Allattamento al seno, le ostetriche incontrano le mamme

Un tandem di iniziative all’insegna della tutela dell’allattamento al seno al via da sabato 1 ottobre all’Ospedale Maggiore, promosse nell’ambito delle iniziative per diffondere l’uso del latte materno, organizzate da Regione Emilia-Romagna, Azienda Ospedaliero-Universitaria, Azienda Usl di Parma e Enti locali.

A partire da sabato, infatti, le ostetriche dell’Ostetricia e ginecologia si incontreranno tutti i giorni per dare indicazioni utili all’allattamento al seno, destinate a mamme, papà e famigliari o amici interessati. Si affianca a questa iniziativa, il sostegno dei professionisti della Neonatologia dedicato alle donne che allattano e si trovano ad affrontare un ricovero in ospedale o ad assistere un famigliare degente. Per loro, attraverso i professionisti dei reparti, arrivano indicazioni e suggerimenti per non interrompere la pratica dell’allattamento, per permettere la conservazione del latte o decidere quale farmaco è possibile assumere. Al loro arrivo in ospedale, dunque, le utenti potranno chiedere al personale dedicato all’assistenza di ricevere un aiuto particolare e concreto per il sostegno all’allattamento.

Per le neomamme, i papà e i famigliari interessati agli incontri in Ostetricia e ginecologia, l’appuntamento è fissato ogni giorno, sabato e domenica compresi, dalle ore 16 alle ore 18 presso l’open space dell’ostetrica, al secondo piano del padiglione 13, nell’area dedicata alla ostetricia. La partecipazione agli incontri è libera e aperta; l’obiettivo della iniziativa, infatti, è quello di favorire e accogliere gli scambi culturali e consulenze scientifiche che riscuotono interesse. All’interno del reparto e dell’intero padiglione locandine e cartelloni inviteranno gli interessati a partecipare.