Sisma, successo del Concerto di Natale per le popolazioni

Concerto delle scuole a indirizzo musicale di Parma a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, che si è svolto all’Auditorium Paganini. Ha presentato la serata il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Sanvitale – Fra Salimbente, Pier Paolo Eramo.

La vicesindaco, Nicoletta Paci, con delega alla scuola ed ai servizi educativi, ha portato i saluti del Comune. “L’Amministrazione ha aderito con slancio a questa proposta – ha spiegato la vicesindaco – concedendo il patrocinio e promuovendone la coorganizzazione nella consapevolezza del valore formativo della musica”.

Si son esibiti diversi cori con altrettanti repertori: il Coro e Orchestra del Corso a indirizzo musicale dell’IC Sanvitale – Fra Salimbene; Coro e Orchestra del Corso ad indirizzo musicale dell’IC Salvo d’Acquisto; Coro del Corso musicale dell’IC Parmigianino; Coro e orchestra del Corso ad indirizzo musicale dell’IC Giuseppe Verdi; Coro e orchestra dell’IC Giacomo Ferrari; Cori e orchestre unite; Liceo musicale Attilio Bertolucci e Swing band.

Il progetto “Musica è Scuola” è nato dall’incontro fra Istituzioni scolastiche e il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti (MIUR), con l’obiettivo di promuovere la valenza trasversale e complementare della musica a scuola.

L’evento “Musica è scuola” è stato promosso dall’Istituto Comprensivo “Falcomatà – Archi” Reggio Calabria; dall’Istituto Comprensivo “Jacopo Sanvitale Fra Salimbene” Parma; Istituto Comprensivo “A.M. Ricci” Rieti; Educandato Statale “San Benedetto” Montagnana (PD), con la collaborazione del MIUR – Comitato Nazionale per l’Apprendimento Pratico della Musica per tutti gli Studenti e si svolge in collaborazione con il Comune di Parma; Fondazione Teatro Regio Parma, Università degli Studi di Parma, Conservatorio di musica “Arrigo Boito”; Liceo Scientifico – Musicale – Attilio Bertolucci; Aociazione ANPAS; con il finanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’ Emilia-Romagna.