Rivincita immediata per il Parma Clima: passa a Nettuno 3 a 2

Un Parma Clima tutto grinta si prende l’immediata rivincita sul Nettuno: persa, tra i rimpinanti, gara 1, nella sfida tra i pitcher italiani va avanti 3-0 con un grande Rivera sul monte e poi resiste al ritorno dei padroni di casa, che lasciano 7 uomini in base nelle ultime tre riprese. E’ un Parma deciso a non mollare niente quello che affronta il Nettuno allo Steno Borghese, ma nelle prime tre riprese regna l’equilibrio assoluto: i due line up non producono infatti più di una valida a testa.
Ma al 4° inning, quando Taschini lascia la pedana a Simone, i ducali rompono gli indugi: il nuovo pitcher, partito freddo, concede tre basi di fila. A Gomez e Maestri basta mettere la pallina in campo per permettere ai ragazzi di Gerali di portarsi sul 2-0.
Nettuno accusa il colpo, mentre il Parma Clima ci prende gusto: con due out Mirabal colpisce un singolo, poi avanza in seconda su lancio pazzo e in terza sulla successiva valida di Desimoni. a quel punto è capitan Zileri a procurare il punto che varrà la vittoria: singolo a destra e 3-0. Dopo 6 riprese e 7 k Rivera lascia il posto a Pomponi che, pur con qualche patema, porta a casa indenne il settimo inning.
All’8° però, il Nettuno, come da copione mai domo, alza la voce: con 1 out, complice anche un errore, Pomponi si ritrova ab asi piene ma ottiene un fondamentale strike out su Imperiali a basi piene. Dopo di che, in vantaggio nel conto 1-2 concede la base gratis a Giordani, permettendo al Nettuno di accorciare le distanze. Sale allora Santana: che manda a vuoto Giannetti chiudendo da campione la ripresa. Il finale è emozionantissimo. All’ultimo inning doppio di Mercuri in apertura, poi bunt valido di Sellaroli: nemmeno la visita ferma il singolo di Retrosi. 3-2, basi piene, nessun out: Nettuno pregusta la vittoria.
Ma Santana rovina i piani dei laziali prima mandando al volo Bermudez senza altre conseguenze, poi mettendo k Mazzanti e infine chiudendo su Colagrossi, che spedisce il primo lancio nel guanto dell’esterno sinistro. Parma fa festa: vince Rivera, salvezza per Santana. Due valide a testa per Zileri e Mirabal. La prossima settimana sotto con il fanalino di coda Padule, capace però di battere ieri la capolista San Marino: vietato distrarsi.