Torna “Tutti matti per Colorno”: sarà la decima edizione

E’ davvero molto intenso il programma di Tutti matti per Colorno la Festa internazionale di Circo e Teatro di Strada, che animerà le strade e la Reggia di Colorno dal pomeriggio di venerdì 1° settembre alla tarda serata di domenica 3 settembre 2017, con la follia e il talento dei migliori artisti di strada, acrobati, clown e musicisti del mondo.

La manifestazione è stata presentata stamattina in Provincia dal Vice Sindaco di Colorno Pierluigi Mora e dal direttore artistico Leonardo Adorni, con Jacopo Maria Bianchini, Alessandro Mori e Daisy Vanicelli di Teatro Necessario.

In questa decima edizione 2017 gli artisti provengono da Francia, Stati Uniti, Macedonia, Olanda, Giappone, Inghilterra, Italia, Spagna; tre le prime nazionali, due soli titoli a pagamento su più di 20 proposte.

Il clown americano Avner Eisenberg presenta il suo one man show Exceptions to gravity e il Collectif de la Bascule sarà sul palco con Quand Quelqu’un Bouge con la tecnica della bascula ungherese (entrambi a pagamento).
Sempre dalla Francia, Marcel et ses Drôles de Femmes portano in scena Miss Dolly, in stile Old West, e dalla Macedonia torna Alex Barti con la sua marionetta, in prima nazionale gli olandesi De Stijle Want portano il loro Toni Ronaldoni, i due mimi giapponesi della compagnia Sivouplait presentano A silent couple in humorous white. E poi gli irriverenti Tony Clifton Circus, la compagnia L’excuse che con Homocatodicus propone un Don Quixotte da strada, la compagnia Cà luogo d’arte propone un’installazione con cui interagire: Legati al branco e due percorsi laboratoriali rivolti a bambini delle scuole dell’infanzia e genitori nei giorni precedenti la festa.

Inoltre la festa accoglie una serie di proposte OFF: Vaya con Atempo (Acrobatica – mano a mano), Shay Wapniazthe con The Shay street show (teatro di strada), Des Equilibrats con -KÏ- (giocoleria), Stefano di Renzo con Hold On (acrobatica – corda molle) e lo spettacolo vincitore del concorso estivo organizzato con Teatro del Cerchio (PR): Il tutto è più della somma delle parti (acrobatica) della compagnia Cieocifà.

La musica non manca mai, con la band inglese Cosmic Sausages, la Fantomatik Orchestra, i Gadjo Musica, Alessandro Ristori & The Portofinos, e il pianista Roberto Esposito.
Tutti i giorni percorsi di formazione, installazioni e attrazioni, mostre, spazi per la ristorazione, ballo e mercato dell’artigianato.

Inoltre domenica 3 settembre alle ore 11.30 nell’Abbazia di Valserena presso Archivio Museo CSAC lo scrittore Paolo Nori presenta i suoi Repertori dei matti delle città di Bologna, Milano, Torino, Roma, Cagliari, Parma, Andria, Livorno, Reggio Emilia, Lucera e Capitanata e Genova con particolare riferimento al Repertorio dei matti della città di Parma (a pagamento).

Molte le novità, a partire dai tempi allungati grazie all’incrocio con gli appuntamenti di Tutti Matti in Emilia (fino al 10 settembre), che tocca alcuni comuni del parmense e del reggiano, grazie alle anteprime del 31 agosto e grazie ai percorsi di formazione, tra cui spicca il workshop per attori e performer di Avner Eisenberg (dal 4 al 6 settembre) e il nuovo Percorso Circo Conad Tutti Matti Per Colorno sponsorizzato da Conad Centro Nord, dedicato a bambini e ragazzi che si terrà nei giorni che precedono (29, 30 e 31 agosto) e seguono (4, 5, 6 settembre) la festa tenuto dall’Associazione Circolarmente.

Tutti Matti in Emilia prende il via il 18, 19, 20 agosto con il Collectif de la Bascule in Quand Quelqu’un Bouge a Novellara (in scena anche a Colorno), passa per Sant’Ilario d’Enza il 28, 29 e 30 agosto con la compagnia Les P’Tits Bras in L’odeur de la siure, attraversa Colorno dall’1 al 3 settembre e arriva a Zibello il 9 e 10 settembre con Exceptions to gravity di Avner Eisenberg. Inoltre il 31 agosto la festa è anticipata dalla anteprima musicale serale al Circolo Giovane Italia di Parma con il gruppo Cosmic Sausages, a cui si abbina un’anteprima di circo con lo spettacolo della compagnia giapponese Sivouplait a Colorno nello spazio antistante il punto vendita Conad (tardo pomeriggio), grazie al sostegno di Conad Centro Commerciale Colorno.