Il Collecchio Baseball celebra i ragazzi Campioni d’Italia 1987

Domenica 15 ottobre 2017 alle ore 10.00 presso l’Impianto Sportivo Giannino Zinelli di Collecchio i ragazzi dello scudetto ’87 sfideranno le All Stars del baseball collecchiese di tutti i tempi. Chi ha fatto la storia della nostra società si incontrerà per festeggiare e rievocare la storica impresa che una squadra di ragazzini di dodici anni fece nel lontano 1987. Tutti invitati quindi per una mattinata di festa e ricordi.

I ragazzi del tricolore: Paolo Antoniazzi, Massimo Bellocchio, Matteo Brigati, Anacleto Capasso I, Anacleto Capasso II, Gianmarco Caraffi, Marcello Carletti, Stefano Chiuri, Matteo Guareshi, Michele Mantovani, Claudio Martini, Giangiacomo Ollari, Massimo Sacchi, Fabio Savi, Alessandro Signifredi, Andrea Taverna, Davide Toscani, Fabrizio Toscani, Luca Zinelli.
Allenatori: Luca Rolli, Claudio Pessina, Mauro Pezzi

Di seguito riportiamo i ricordi dell’allora giovane manager Luca Rolli

Sono trascorsi trent’anni da quel sabato 10 Ottobre 1987, quando una squadra di giovani ragazzini , tutti gialli, si è recata a Lucca a disputare la finale del Titolo Italiano Ragazzi contro i pari età del Grosseto. Non ci eravamo mai “sfidati” con i nostri avversari tuttavia ,negli ultimi 2 anni, avevamo già disputato partite di finale nei tornei ed effettuato importanti esperienze nel torneo internazionale nella base americana di Ramstein, in Germania .
Eravamo abituati a giocare partite “importanti e difficili ” ma la finale di un campionato era pur sempre un’incognita. Ricordo, da giovane manager di questa splendida squadra, che il divertimento era alla base di tutto, dagli allenamenti alle partite e nonostante una più che comprensibile emozione, vedevo nei ragazzi, come sempre, una grande serenità e spensieratezza , come era giusto che fosse…. E’ stata una partita molto emozionante con splendide giocate da ambo le parti, con continui capovolgimenti di fronte e differenti situazioni da affrontare e gestire. Stavano “incrociando” palle , mazze e guanti ragazzi di dieci, undici e dodici anni….Al sesto ed ultimo inning stavamo vincendo 5 a 4 ed il Grosseto doveva affrontare l’ultimo attacco, noi avevamo già effettuato il nostro. Dopo aver realizzato due out sui primi due battitori , arriva una battuta “velenosa” che consente al battitore di raggiungere salvo la prima base. Il manager del Grosseto inserisce un giovanissimo e piccolo pinch hitter per metterci in difficoltà e cosi è.. gli concediamo la base ball . Due corridori sulle basi e la tensione ,dentro e fuori dal diamante, è palpabile, difficile contenere le emozioni. Andiamo in vantaggio 2 strikes ed 1 ball sul battitore; parte il quarto lancio, una curva (quando ci vuole ..ci vuole…) …“swing and a miss” …è il terzo ed ultimo out.
Si scatena la festa , tutti ad abbracciarsi , a gioire , ed è invasione di campo da parte di tutti i genitori ,parenti ,e tifosi giunti da Collecchio….svetta il tricolore.

“I tutti gialli” sono riusciti nell’impresa sportiva di vincere il terzo titolo italiano giovanile nella storia della società. “Grandi ragazzi vi siete meritato questo successo sportivo, ma ricordiamoci sempre onore ai vinti….avremmo potuto ritrovarci al loro posto” . Dopo qualche giorno ho consegnato un mio pensiero ai giocatori, la foto di squadra della vittoria e mi è venuto spontaneo scrivere una dedica“ ..Per un ricordo indelebile nel tempo…”

Mai e poi mai avrei pensato che questo ricordo sarebbe rimasto cosi vivo in loro . Negli anni successivi , frequentemente, hanno organizzato una cena per ricordare quell’emozione che abbiamo vissuto. E quest’anno , grazie all’apporto della società, festeggeremo il30° anniversariocon una partita di slow pitch “contro” altri giocatori del Collecchio che, a loro volta, hanno contribuito a scrivere un pezzo della splendida storia della Nostra Società..

“…Per un ricordo indelebile nel tempo ..” ed in memoria dell’ amico e compagno Marcello che ha condiviso con noi questa vittoria sportiva e con noi festeggerà da qualche parte nell’universo…