Si masturba davanti alla scuola dell’infanzia “Il Gelsomino”: denunciato dalla Polizia per atti osceni in luogo pubblico

Alle ore 10 di ieri, 06 dicembre, la Polizia di Parma è intervenuta in via Sanremo per la segnalazione di un uomo che poco prima a bordo di un’autovettura, aveva mostrato gli organi genitali, affiancandosi ad una donna di 34 anni che transitava a piedi, dove peraltro è presente la scuola dell’infanzia “Il Gelsomino”, masturbandosi prima di allontanarsi.

Nella circostanza, mentre gli operatori acquisivano notizie utili sull’accaduto, venivano avvicinati da un’altra donna di anni 22 che circa mezz’ora prima, aveva subito un fatto analogo lungo la via Portofino, mentre camminava a piedi.

Grazie alle descrizioni fisiche e la targa dell’autovettura di colore grigio fornite da entrambe le testimoni, il soggetto descritto come indossante un cappello tipo cuffia di colore nero, è stato identificato per S.D. classe 1991, cittadino italiano residente in questo centro cittadino.

Tale comportamento è stato manifestato dal soggetto sempre da solo a bordo però di un’altra autovettura, lungo la via Giovenale il giorno sabato 2 dicembre. Nella circostanza era intervenuto personale dell’Ufficio Volanti alle ore 12 circa ed aveva appreso dalla richiedente di 32 anni che l’uomo aveva richiamato la sua attenzione mentre camminava a piedi da sola, suonando il clacson come peraltro accaduto negli episodi successivi.

Pertanto in relazione agli elementi raccolti, il soggetto è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di atti osceni in luogo pubblico commessi nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori.