Allerta arancione della Protezione Civile per piogge persistenti

È in corso un’Allerta Arancione, per vari fenomeni, valida per tutta la giornata di lunedì 11 dicembre; il documento di Allerta è stato emesso nella giornata di domenica da parte dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

Sono previste piogge persistenti sui rilievi, con quantitativi elevati sulle Aree E e G (79 Comuni complessivi, fra Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza) e più moderati sull’Area C (31 Comuni fra Bologna e Ravenna). Nelle prime ore del giorno saranno possibili ancora fenomeni di neve o pioggia che gela nella pianura piacentino-parmense, con tendenza a divenire liquide dal pomeriggio.

Sono, inoltre, previsti venti forti sud-occidentali sui rilievi, zone collinari e fascia costiera con intensità di 90km/h sul crinale appenninico (Sottozone A1, C1, E1: 33 Comuni complessivi, fra la Romagna e il parmense), 70 Km/h (Sottozone A2, C2 e G1) e 50km/h sulle Sottozone E2, B1, B2, D2.

Infine, si prevedono condizioni di mare localmente agitato al largo sulla sottozona D2, riferibile alla costa ferrarese, con altezza dell’onda intorno ai 3,2 metri, e mare molto mosso sulla Sottozona B2 (altezza onda intorno ai 2 metri), sulla costa romagnola.

Nella giornata di martedì 12 dicembre è prevista una attenuazione del vento, mentre sul mare sarà possibile che l’altezza dell’onda superi i 3 metri e non si escludono fenomeni di ingressione marina nella sottozona D2.