Campari (Lega Nord): “Il concerto di Fedez è stato un flop e tra i più inutili live di Capodanno della storia di Parma”

All’indomani del Concerto di capodanno in Piazza Garibaldi interviene il Segretario della Lega Nord Parma, nonché Consigliere Comunale e Membro della Commissione Cultura, Maurizio Campari criticando l’operato dell’Amministrazione Pizzarotti.

“Non intendo commentare Fedez come artista – dichiara Campari – ma il comportamento dell’Amministrazione che ho trovato inadeguato. Partiamo da un dato: 5.300 persone sono un flop innegabile, è stato un salasso economico (150.000 euro dichiarati) e sarà ricordato come uno dei concerti di capodanno più inutili della storia di Parma.

1. Se davvero si pensava che Fedez potesse richiamare migliaia di ragazzi da fuori città, organizzare la serata in sole 3 settimane non ha senso. Il flop della serata evidenzierebbe poi una valutazione a priori palesemente errata e dunque incompetenza di chi lo ha scelto.

2. Se invece ci si aspettava un risultato simile, allora è stato uno spreco di denaro pubblico ed un impegno di Forze dell’Ordine senza alcun senso, misura ed utilità per la città.

3. La mia personale impressione è che la città sia stata utilizzata ancora una volta come palcoscenico per una vetrina personale.

Non va poi dimenticata la questione sollevata nei giorni scorsi sull’opportunità di accettare una sponsorizzazione da un’Azienda, IREN, che ha diversi “attriti” con il Comune di Parma e nelle ultime ore è divenuta parte attiva della vicenda sui rifiuti che potrebbero provenire da Roma. Sarà una sponsorizzazione legittima per legge, ma quantomeno inopportuna per le circostanze a contorno.

Infine una critica sul modo di operare che contraddistingue questa Amministrazione: nulla di questa vicenda è stato condiviso a priori con l’Opposizione e nemmeno la Commissione Cultura è stata coinvolta o anche solo informata.

Siamo candidati Città Capitale della Cultura 2020 e in 6 mesi la Commissione Cultura si è riunita 3 sole volte (i dati snocciolati dal Presidente del Consiglio Comunale sono sbagliati) e solo in una di queste volte abbiamo parlato della candidatura, ovviamente a giochi fatti.

Ecco, questa è la Parma di Pizzarotti e a noi non piace, perché per noi #Parmaèimportante!”