Il Comune di Parma: “Le presenze al concerto di capodanno di Fedez sono state 8.000. Grazie ai cittadini per il loro senso civico”. Casa: “Grazie alle forze dell’ordine”

Il Comune di Parma, a seguito del concerto di Piazza Garibaldi che ha aperto il 2018, intende porgere i più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito alla manifestazione.

Si è trattato di una festa che ha visto persone di tutte le età, tanti giovanissimi e tante famiglie, ritrovarsi nel cuore della città allo scoccare della mezzanotte. L’evento è stato reso possibile grazie all’impegno e alla professionalità dei servizi Cultura, Polizia Municipale, Mobilità e Comunicazione e a tutte le altre strutture del Comune di Parma coinvolte e alla decisiva collaborazione della Prefettura, della Questura, dei Vigili del fuoco, del personale del 118 dell’Azienda Ospedaliera, dell’AUSL, della Protezione Civile che si sono adoperati per rendere il Capodanno di Parma all’altezza delle più importanti città italiane.

Il concerto è stato anche la prima occasione, per la città, di rodare una macchina complessa, che ha risposto in modo ineccepibile ai criteri di safety e security imposti dalle nuove norme per la sicurezza emanate a seguito dei tragici fatti avvenuti nella scorsa primavera in Piazza San Carlo a Torino.

La cittadinanza ha dimostrato senso civico e un alto rispetto delle regole necessarie a realizzare manifestazioni di questo tipo. Se tutto si è svolto nel migliore dei modi lo si deve anche alla sinergia tra i meccanismi di controllo ed il corretto comportamento degli spettatori.

Per quanto riguarda i numeri dell’affluenza, si tiene a precisare che il pubblico si è riversato in Piazza Garibaldi in maniera massiccia in prossimità della mezzanotte e pertanto – al fine di facilitare l’accesso delle persone che erano state perquisite e contate con i contapersone manuali alle barriere di prefiltraggio – si è consentito di accedere all’area del concerto passando anche per i corridoi laterali alla struttura che registrava automaticamente gli ingressi. Questa la ragione della discrepanza tra le persone evidenziate dal tabellone luminoso e quelle realmente presenti, che, secondo le stime, sono state circa 8.000.

Peraltro, guardando le numerose fotografie della piazza, scattate dalla stampa, dagli addetti e dal pubblico, e considerando che la superficie calpestabile della piazza (esclusi i dehors, la statua di Garibaldi, l’edicola e le zone transennate) è di 5.200 metri quadri, il dato dei 5.300 spettatori è evidentemente un dato errato. Se così fosse stato, avremmo avuto circa uno spettatore per metro quadro e, di conseguenza, la piazza mezza vuota. Le immagini testimoniano, in modo inequivocabile, l’esatto contrario.

Ufficio Stampa Comune di Parma


Capodanno, garantito l’ordine pubblico. Assessore Cristiano Casa: “Grazie alla Polizia Municipale e alle forze dell’ordine”

All’indomani dell’evento di Capodanno, che ha registrato una buona presenza di pubblico e nessuna criticità dal punto di vista dell’ordine pubblico, l’assessore alla Sicurezza Cristiano Casa ha voluto ringraziare l’ottimo lavoro delle forze dell’ordine e della Polizia Municipale, che durante la notte di San Silvestro hanno saputo gestire impeccabilmente il cospicuo flusso di persone.

“E’ stata una notte di festa – afferma Casa -, che ha visto numerose famiglie riempire Piazza Garibaldi per un evento di spessore e pienamente riuscito. Ma se questo è avvenuto lo dobbiamo anche allo straordinario lavoro delle forze dell’ordine, le quali con professionalità ed estrema serietà hanno saputo gestire la situazione sicuramente non semplice dal punto di vista organizzativo, viste le nuove norme in materia di sicurezza pubblica e antiterrorismo. Ringrazio prefetto e questore, che assieme al Comune di Parma hanno garantito ordine pubblico e rispetto delle regole. Ma ci tengo a ringraziare in modo particolare donne e uomini della Polizia Municipale per il loro operato impeccabile, sempre presenti e attenti alla situazione, pronti a fornire informazioni ai parmigiani e ai turisti garantendo sicurezza. Un’organizzazione pienamente riuscita che dimostra, ancora una volta, la qualità e la serietà di tutto il reparto della municipale, che negli ultimi anni ha avuto un importante e progressivo percorso di crescita”.