“Controvento – storia di aria, nuvole e bolle di sapone” all’Arena del Sole di Roccabianca

Grande appuntamento domenica 7 gennaio alle ore 16 al Teatro Arena del Sole di Roccabianca con il fantastico mondo delle bolle di sapone nello spettacolo “Controvento – storia di aria, nuvole e bolle di sapone” di Michele Cafaggi con le musiche originali di Marco Castelli.

Negli anni scorsi più volte ospite del teatro di Roccabianca ed esibitosi recentemente al programma televisivo “Tú sí que vales”, dove ha riscosso uno strepitoso successo con una magica performance dedicata alle bolle di sapone con la quale ha saputo emozionare pubblico e giuria, Michele Cafaggi presenta all’Arena del Sole il nuovo spettacolo “Controvento” e torna a sperimentare attrezzi, materiali e tecniche per trovare nuove forme espressive attraverso l’utilizzo delle bolle di sapone. Con la comicità del gesto, la magia e le tecniche delle arti circensi si ripropone di stupire e divertire il pubblico in quel vortice di emozioni che è il teatro. Sul palco di “Controvento” appare un bellissimo biplano interamente costruito dal nostro aviatore in persona, il quale, dopo un breve discorso, partirà per la Grande Avventura!

È il 15 luglio del 1913, tra lo scetticismo di alcuni e l’entusiasmo di molti altri, il nostro Eroe si alzerà presto in volo e ci porterà in mondi sconosciuti, meravigliosi e lontani, forse troppo lontani… Raffiche di vento, morbide e schiumose nuvole, gigantesche bolle di sapone ci accompagneranno in un viaggio al di là dei confini terrestri, in compagnia del nostro Eroe Aviatore. Un moderno Icaro, spaventato e coraggioso, spericolato e pasticcione, ma determinato a realizzare i suoi propositi, anche a costo di dover sacrificare le cose a lui più care. In “Controvento” la straordinaria abilità di Michele Cafaggi e la sua inconfondibile ironia danno vita a uno spettacolo di raffinato divertimento in cui magia, clowneria, bolle di sapone e arti circensi si fondono in un crescendo di stupore. Lo spettacolo è dedicato a tutti i sognatori, più o meno eroici, che non hanno mai lasciato nulla di intentato.

Michele Cafaggi da diversi anni ha studiato per sviluppare teatralmente la tecnica delle bolle di sapone giganti. Ogni spettacolo nasce da una ricerca sulle tecniche, gli oggetti e le storie da raccontare. Spettacoli senza parole dove magia, clownerie, bolle di sapone e arti circensi si fondono per dare vita a spettacoli di raffinato divertimento adatto ad un pubblico di ogni età. Ha studiato in Italia e in Francia con Jango Edwards, Quelli di Grock, Philippe Gaulier, Marcel Marceau, Philippe Radice, presso L’Ecole Nazionale du cirque Fratellini, la Scuola di Arti Circensi della Sala Fontana e la Lega Italiana di Improvvisazione Teatrale. Michele Cafaggi ha ricevuto il Premio nazionale Franco Enriquez 2016 con la seguente motivazione: “ Il suo teatro e le sue bolle piene di poesia catturano gli occhi e il cuore di grandi e bambini, i suoi spettacoli sempre raffinati, estasianti, coinvolgenti, ricchi di clownerie, sono il frutto di una ricerca profonda e di una raggiunta maturità mimico-attoriale. La sua arte è spesso a disposizione di eventi benefici a favore dei bambini, ricordiamo la sua opera presso la Fondazione Theodora Onlus, per la quale veste presso i reparti pediatrici i panni del dott. Sogno, un grande esempio di impegno sociale e civile”.

I biglietti dello spettacolo si possono prenotare telefonicamente al numero 339.5612798 oppure acquistare in prevendita presso l’edicola di Ragazzola, l’ortofrutta di Roccabianca e il Parma Point in strada Garibaldi,18 Parma. Ingresso adulti e bambini 5 euro, per informazioni www.teatrodiragazzola.it