Buona prestazione dell’HBS Colorno che si impone sul Petrarca Padova

E’ il Petrarca Padova la prima squadra ad andare in vantaggio nella sfida giocata domenica allo stadio “Maini” di Colorno, grazie al calcio piazzato di Lorenzo Mercanzin.  Recuperare il vantaggio è compito di Cozzi che porta l’HBS a pari punti. Il Club bianco-rosso reagisce e conquista metri avvicinandosi ai “5” con mischia, perdendola subito dopo e ritornando in touche nella metà campo a favore del Petrarca. Primo cartellino giallo del match: al 13’ è Pietro Modoni che non era a 10 m. ed è costretto ad abbandonare il campo. Molti errori da parte del Rugby Colorno che concede ai padovani un calcio piazzato al 20’. Buone percussioni dei bianco-rossi che, di metri in metri, si avvicinano alla linea di meta avversaria conquistando una preziosa touche che porta in meta al 24’ il tallonatore D’Apice, con conseguente trasformazione di Cozzi. Accorcia le distanze il n°10 Mercanzin, con il suo personale 3° calcio piazzato della giornata. La squadra parmense mantiene il possesso di palla, ma ben arginate dalla difesa padovana. Si chiude con un tentativo fallito di drop da parte del Rugby Petrarca il primo tempo.

Nel secondo tempo il Petrarca si porta subito in vantaggio mettendo dentro l’ennesimo calcio piazzato di Mercanzin, che di li a poco finirà la sua partita con il 100% di calci andati a buon fine. Buona reazione da parte dell’HBS che si porta in vantaggio al 43’ di tre punti grazie alla meta di Castagnoli non trasformata però da Cozzi. Cinque minuti dopo è Riccardo D’Apice ad andare in meta, ma questa volta Cozzi non sbaglia e trasforma dall’angolo dei 15 metri portando la squadra di casa a 10 lunghezze dagli avversari. Arriva poi al 55’ la terza meta personale di D’Apice che porta il punteggio sul 27-12. Il Petrarca continua ad arginare i ripetuti attacchi dell’HBS salvandosi dai diversi tentativi di meta dai 5 metri con una touche. Padova tenta il riscatto giocando buoni palloni, ma Ceresini si impone schiacciando la palla in meta, a suo malgrado non trasformata dal suo compagno di squadra Cozzi. Allo scadere si riprende la squadra avversaria con la meta trasformata di Simonato, ma non basta per conquistare il punto di bonus. Finisce così 32-19 a favore dei padroni di casa.

 

Colorno, Campo “Maini” – domenica 28 Gennaio

HBS Colorno v Petrarca Padova  32 – 19  (10 – 9)

Marcatori: p.t 4’ cp Mercanzin (3-0), 6’ cp Cozzi (3-3), 20’ cp Mercanzin (3-6), 24’ m. D’Apice tr. Cozzi (10-6), 30’ cp Mercanzin (10-9); s.t. 42’ cp Mercanzin (10-12), 43’ m. Castagnoli (15-12), 49’ m. D’Apice tr. Cozzi (22-12), 55’ m. D’Apice (27-12), 79’ m. Ceresini (32-12), 83’ m. Simonato tr. Meneghetti.

HBS Colorno: Cozzi, Castagnoli (56’ Canni), Scalvi, Piccioli (63’ Silva), Papa, Ceresini, Modoni P. (41’ Boccarossa), Borsi, Modoni M., Du Plessis, Canali (63’ Armantini), Nibert (66’ Da Lisca), Sito Alvarado (56’ Redolfini), D’Apice (63’ Romano), Datola (63’ Goegan). All. Sinclair

Petrarca Padova: Navarra, Belluzzo, Scagnolari, Vittadello (69’ Matteralia), Casalini, Mercanzin (60’ Pavan), D’Incà (69’ Meneghetti), Trambaiolo, Capuzzo (69’ Capuzzo), Simonato, Morona (38’ Zuin), Sattin, Braggè (67’ Gemelli), Gultierrez (67’ Polliero), Borean (69’ Lazzarotto).All. Salvan

Arb. Federico Meconi (Roma)

AA1 Vagnarelli, AA2 Salafia

Cartellini: 13’ giallo a Modoni P. (HBS Colorno), 47’ giallo a Belluzzo (Petrarca Padova)

Calciatori: Mercanzin (Petrarca Padova) 4/4, Cozzi (HBS Colorno) 3/6, Meneghetti (Petrarca Padova) 1/1.

Note: giornata soleggiata con temperatura di 11°C, 300 spettatori circa.

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5; Petrarca Padova 0

Man of the match: D’Apice (HBS Colorno)