Convegno sulla Riforma del Codice Antimafia venerdì 16 marzo

Venerdì 16 marzo, a partire dalle ore 9, si terrà a Palazzo del Governatore (piazza Garibaldi 2) il convegno La Riforma del Codice Antimafia e la gestione dei beni confiscati per un futuro di legalità e giustizia, organizzato da Università di Parma, Associazione Il Borgo, Aiga – Associazione Giovani Avvocati (sezioni di Parma e Reggio Emilia e Coordinamento Emilia Romagna), e Unione Giovani Dottori Commercialisti.

La mattinata si aprirà con i saluti del Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, del Presidente della Provincia Filippo Fritelli, del Prefetto Giuseppe Forlani, del Rettore Paolo Andrei, del Presidente del Circolo Il Borgo Giuseppe Luciani, del Coordinatore Aiga Emilia Romagna Mariavittoria Grassi, del Presidente Aiga Parma Alessandra Palumbo e del Vice Presidente dell’Unione Giovani Dottori Commercialisti di Parma Camilla Zanichelli.

L’apertura della prima parte dei lavori, dedicata nello specifico alla Riforma del Codice Antimafia, è affidata a Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, a cui seguiranno gli interventi di Giorgio Pagliari, docente dell’Università di Parma, Stefania Pellegrini, docente dell’Università di Bologna, e Michele Guerra, Assessore del Comune di Parma con delega alla legalità, moderati da Monica Cocconi, Delegata del Rettore dell’Università di Parma a Anticorruzione e Trasparenza.

La seconda parte della giornata è dedicata a Legalità, Trasparenza e lotta al fenomeno mafioso, e dopo l’apertura da parte dell’Assessore regionale Massimo Mezzetti, vedrà gli interventi del Viceprefetto Vincenzo Pasqua e degli avvocati Mario Bonati e Simona Cazzaniga, moderati dall’avv. Mario L’Insalata.

Il convegno affronta il tema della Riforma del Codice Antimafia in una prospettiva allo stesso tempo di formazione giuridica e di impegno civile, nel contrasto alla criminalità mafiosa. A questo proposito è significativo che l’evento si svolga poco prima della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della Mafia che si terrà a Parma mercoledì 21 marzo; in vista di tale Giornata alcuni studenti hanno partecipato ad un Laboratorio di progettazione sociale sul tema delle Mafie, organizzato da Forum Solidarietà.

La Riforma del Codice antimafia investe, principalmente, la disciplina delle misure di prevenzione personali e patrimoniali, l’amministrazione, gestione e destinazione di beni sequestrati e confiscati, l’Agenzia nazionale con tali scopi. Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia nella scorsa legislatura, nella relazione finale dei lavori della Commissione ha formulato alcuni consigli su come proseguire il lavoro iniziato, a cominciare dalla verità sulle stragi mafiose che va ricercata nella classe politica per permettere un’applicazione effettiva della Costituzione italiana, a Settant’anni dalla sua entrata in vigore.

L’incontro è in corso di accreditamento per la formazione degli avvocati.

Per iscrizioni e informazioni: info@aigaparma.it, www.aigaparma.it