La Rugby Parma sfiora l’impresa in rimonta a Civitavecchia

SONY DSC

Ai gialloblù non basta un buon secondo tempo per rimontare tutto lo svantaggio accumulato nella prima frazione di marca biancorossa. Sul campo del Civitavecchia Rugby Centumcellae, sferzato da un fastidiosissimo vento contrario nel primo tempo, la Rugby Parma non riesce a incassare quella vittoria che le avrebbe permesso di allontanarsi in modo significativo dai bassifondi della classifica.

La mischia sembra da subito in grossa difficoltà e le numerose palle cadute in avanti su entrambi i fronti non fanno che sottolinearlo, con la prima linea che subisce, ma non concede se non sporadiche punizioni. Al 7′ i laziali passano in vantaggio dopo una touche dai 5 metri difesa malamente dalle guardie ospiti. All’11’ il n° 9 biancorosso raccoglie una palla vinta in mischia chiusa, sfugge a tutta la difesa gialloblù e segna tra i pali. Dietro ai propri pali, due minuti dopo, viene invece mandato dal direttore di gara il n° 8 di casa, Onofri, per un placcaggio alto, fatto che rallenta per un po’ la furia del Civitavecchia.  Al 27′ vanno ancora a segno i padroni di casa, di nuovo con Crinò che approfitta di un passaggio sbagliato dei trequarti gialloblù per raccogliere l’ovale e segnare. 5 minuti dopo arriva anche la meta del bonus a conclusione di un’azione che porta il centro di casa a marcare alla bandierina. 24 a 0 e partita che sembra compromessa. Allo scadere la reazione dei parmigiani viene premiata, dopo qualche precedente tentativo andato a vuoto, con Caselli in azione da pick and go che fissa il parziale sul 24-7.

La seconda frazione, con il ricorso ai calci di spostamento agevolati dal vento finalmente favorevole, si svolge principalmente nella metà campo dei laziali che ora si difendono con affanno. Al 12′ Onofri prende un secondo cartellino giallo, trasformato quindi in rosso, e lascia i compagni in 14 per il resto dell’incontro. Un minuto dopo Bondioli segna con una bella percussione da posizione centrale. Al 21′ va a segno di nuovo capitan Caselli che approfitta di un buco nello schieramento difensivo laziale in touche. 24-21, ci sarebbe ancora tempo per segnare, ma una serie di errori di esecuzione non permette di ottenere l’agognato sorpasso.

“Nel primo tempo abbiamo concesso troppo all’avversario che ci ha puniti su ogni errore– ha dichiarato coach Leaega dopo il match –Abbiamo sofferto fisicamente in difesa e fatto fatica in mischia contro un pacchetto decisamente più pesante del nostro. Nonostante tutto, però, abbiamo segnato una meta e avremmo potuto sfruttare meglio le altre occasioni che abbiamo avuto. Abbiamo chiuso il primo tempo 7-24 ma eravamo convinti di poter vincere comunque se fossimo riusciti nel secondo tempo ad imporre il nostro attacco, cosa, quest’ultima, che siamo riusciti a fare. Si è vista la grinta e la voglia di far bene che ci hanno permesso di dominare il secondo tempo con delle belle azioni e due marcature. La partita è purtroppo terminata 24-21 anche se noi abbiamo avuto più di un’occasione per vincere. Gli errori individuali e i placcaggi sbagliati del primo tempo ci sono costati cari, ma posso comunque dirmi soddisfatto per l’impegno messo in campo alla ricerca della vittoria”.

Da segnalare l’esordio dell’under 18 Leonardo Zanetti. Ora la squadra si prepara al prossimo incontro che vedrà la Rugby Parma ospitare tra le mura domestiche del “Banchini” il Modena.

Il man of the match di giornata se lo sono ampiamente meritato i due dirigenti accompagnatori della Rugby Parma i quali sulla via del rientro, durante la sosta in autogrill e mentre la squadra stava cenando, avendo assistito ad uno scippo non hanno esitato a lanciarsi all’inseguimento e a bloccare, con l’aiuto anche di un addetto alla pompa di benzina, i due malviventi prima che riuscissero a raggiungere la propria auto e a dileguarsi. Malviventi bloccati e consegnati alla giustizia, refurtiva recuperata… il rugby è anche questo!

MOLINO GRASSI RUGBY PARMA: Zanichelli, Lauri (1’ st Balestrazzi), Manganiello, Pelagatti S., Imparato, Quagliotti (25′ st Calcagno), Righi Riva (v. cap.), Caselli (cap.), Slawitz (33’ st Vignali), Poli, Colla (36’ st D’Elia), Bondioli (36′ st Scrimieri), De Rosa (33′ st Cammi), Silvestri, Palma (33’ st Zanetti). Allenatore: Silao Leaega.

CIVITAVECCHIA R. CENTUMCELLAE: Peris, Carabella, Di Gennaro, Diottasi, Scenna (20′ st Nastasi), Gentile (cap.), Crinò, Onofri, Kurtaj (40′ st Lazzerini), Fraticelli (13′ st Simeone), Natalucci, Manuelli (v. cap.), Rossi, Orchi (1′ st Giordano), Gentili; a disposizione: Williams, Cortellessa, Mellini Susca. Allenatore: Alessandro Mameli.

Arbitro: Signor Raffaele Di Blasio (Teramo).

CIVITAVECCHIA R. CENTUMCELLAE vs MOLINO GRASSI RUGBY PARMA: 24-21 (24-7), pt 5-1

MARCATORI:
1° T: 7’ mt Crinò tr Gentile, 11′ mt Crinò tr Gentile, 27’ mt Crinò nt, 32′ mt Diottasi nt, 37′ mt Caselli tr Righi Riva
2° T: 13′ mt Bondioli tr Righi Riva, 21′ mt Caselli tr Righi Riva

NOTE: 13’ pt giallo Onofri, 12′ st rosso Onofri per doppio giallo, 37′ st giallo Scrimieri