I Carabinieri di Parma Oltretorrente scoprono una truffa online

I Carabinieri della stazione di Parma Oltretorrente, a conclusione attivita’ investigativa, deferivano in stato di liberta’ alla Procura della Repubblica di Parma, per il reato di truffa, g.a. 21enne di Francavilla a mare (TE), che già annovera diversi precedenti per truffa. L’uomo, utilizzando la carta e l’identità, fraudolentemente acquisita, da un persona che aveva rischiato di essere vittima di un suo tranello, poneva in vendita tramite un noto sito di annunci on lineun robot da cucina “bimbi”, inducendo con artifici e raggiri un 47enne parmigiano, ad accreditargli la somma di 850 euro quale compenso per l’acquisto del robot poi rivelatosi inesistente.