Tenta di rubare dei videogiochi all’Ipercoop: arrestato

Una gazzella dei Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile sono intervenuti in Largo Bottai presso l’esercizio commerciale Ipercoop, ove personale della vigilanza aveva fermato un ladro.

In particolare la guardia mentre svolgeva le proprie mansioni, notava dalle telecamere un soggetto di corporatura esile, il quale indossava una polo di colore viola, che si aggirava con fare sospetto tra i vari scaffali con un carrello a seguito.

In particolare notava che si soffermava al reparto multimedia dove prelevava dagli scaffali alcuni videogiochi e li riponeva nel carrello. Successivamente si recava nel reparto bricolage dove prelevava un cacciavite e lo riponeva nel carrello. Poco dopo si recava nel reparto abbigliamento dove prelevava alcuni capi di abbigliamento che riponeva nel carrello.

Fin qui nulla di strano ma l’uomo dopo si recava nei pressi di un camerino prova indumenti, ove notava che occultava i giochi e il cacciavite all’interno dei capi di abbigliamento e si recava all’interno del camerino.

La guardia avvicinatasi al camerino udiva rumori tipici di forzatura delle custodie in plastica antitaccheggio.

Dopo circa 10 minuti, il soggetto usciva dal camerino il quale riponeva i capi di abbigliamento piegati nel carrello, con all’interno le custodie questo punto effettuava il percorso inverso ove lasciava sia il cacciavite e le custodie antitaccheggio visibilmente forzate e vuote abbandonava il carrello al punto di ascolto e si portava verso l’uscita senza acquisti, ove una volta superata la barriera, veniva fermato con l’ausilio dei carabinieri nel frattempo sopraggiunti che a esito del controllo lo trovavano in possesso di 7 videogiochi per console per un valore di euro 456 euro occultate sotto la polo. L’uomo, un rumeno 29enne, è stato così denunciato per furto.