L’Università di Parma agli Stati Generali della Ricerca

Anche l’Università di Parma partecipa agli Stati Generali della Ricerca, in programma il 15 e il 16 giugno a Piacenza: due giorni di incontri aperti (programma) con i protagonisti della ricerca italiana, tra il salone monumentale di Palazzo Gotico e l’Auditorium Sant’Ilario, per un confronto a più voci su ruolo e futuro della ricerca nel nostro paese.

L’iniziativa, organizzata dal Comune di Piacenza con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, si svolge con la collaborazione di alcuni tra i più importanti Atenei italiani, tra i quali l’Università di Parma. Il Rettore Paolo Andrei parteciperà, insieme ad altri Rettori e Pro Rettori e all’Assessore regionale Patrizio Bianchi, alla tavola rotonda “Ricerca e innovazione nelle Università”, venerdì 15 alle 11 a Palazzo Gotico, sulle linee strategiche degli atenei nel settore.

Dopo la sessione istituzionale di indirizzo si passerà all’analisi e all’approfondimento di cinque ambiti tematici: agroalimentare, energia e ambiente, ricerca industriale, scienze della vita, trasformazione digitale. Sono inoltre previste due sessioni dedicate alle realtà territoriali.

Alla “due giorni” per l’Ateneo parteciperanno anche il Pro Rettore alla Ricerca Roberto Fornari, che proporrà l’intervento “Ricerca applicata e industriale: l’esperienza dell’Università di Parma”, e il docente Daniele Del Rio, che presenterà la Scuola di Studi Superiori in Alimenti e nutrizione dell’Università di Parma come strumento per consolidare i risultati della ricerca di qualità.