Trasporti pubblici: nuovi sconti in Pedemontana per chi è in difficoltà

Trasporti pubblici sempre più economici per anziani, disabili, famiglie numerose o in condizioni di indigenza, grazie alle tante agevolazioni attivate per garantire il “Diritto alla mobilità”. Si va dalle agevolazioni promosse da Tep, Smtp e Provincia di Parma, ai finanziamenti messi a disposizione dalla Regione attraverso il Fondo per la mobilità gestiti nei Comuni dell’Unione Pedemontana dai Servizi socio-sanitari del distretto Sud Est, all’interno dei quali opera Azienda Pedemontana Sociale. E da oggi i nuclei familiari in condizioni di difficoltà economiche possono usufruire di ulteriori agevolazioni. L’Ufficio di Piano del Distretto Sud Est mette infatti a disposizione dei voucher per abbattere ulteriormente il costo degli abbonamenti interurbani ed extraurbani, riservati a quelle in carico ai servizi con un progetto personalizzato e che abbiano un ISEE inferiore ai 9.000 euro. In questo caso, però, a richiedere i voucher all’Ufficio di Piano dovranno essere direttamente le assistenti sociali che seguono le famiglie stesse.

Per richiedere invece gli abbonamenti a tariffa scontata, usufruendo delle agevolazioni promosse da Tep, Smtp, Provincia e Regione, occorrerà presentarsi direttamente agli sportelli dell’azienda dei trasporti, in via Garibaldi e piazzale Barbieri a Parma, nei seguenti giorni e orari

· Fino al 19 agosto: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13.15
· Dal 20 agosto: dal lunedì al venerdì dalle 8.10 alle 12.50 e dalle 14.15 alle 16.40

Per favorire l’emissione degli abbonamenti annuali, agevolati e non, le biglietterie rimarranno inoltre aperte in via straordinaria nelle giornate di sabato 25 agosto, 1, 8 e 15 settembre 2018, dalle 8.15 alle 12.30. Gli abbonamenti agevolati verranno rilasciati a tutti gli aventi diritto fino a esaurimento delle somme stanziate.

Si ricorda che presso l’ufficio abbonamenti di Barriera Bixio è inoltre possibile richiedere la rateizzazione del pagamento dell’abbonamento in 4 soluzioni, con versamento della prima rata in contanti all’atto dell’emissione (con l’aggiunta di 10 euro per spese amministrative) e delle altre tre i 3 mesi successivi tramite addebito bancario. La sottoscrizione del modulo SDD deve essere effettuata dal titolare del conto corrente (o delegato con poteri di firma sul conto) che dovrà presentare il Codice Fiscale e copia della documentazione bancaria completa di codice IBAN.

Per consultare le tabelle relative alle tariffe agevolate si può visitare il sito di Tep (www.tep.pr.it).