Pagliari: “Così si distrugge un Paese, non lo si costruisce!”

Il Piano Periferie approvato nella scorsa legislatura muoveva dalla considerazione che il degrado urbano è insieme concausa ed effetto del degrado sociale e della emarginazione delle persone.

Per questo con il piano medesimo si é concretizzata in Italia e a Parma, in termini di finanziamento, una vasta riqualificazione urbanistico-edilizia, vista come una delle azioni positive per combattere il disagio sociale.

La scelta di spostare al 2020 (sappiamo tutti che questo tipo di slittamenti preludono alla cancellazione della misura) rappresenta, quindi, un concreto segno di una politica che non assume la questione sociale come una priorità e di un governo che non conosce la leale collaborazione con gli enti locali al punto da metterli in difficoltà, negando finanziamenti già assegnati e sulla base dei quali questi ultimi si sono attivati.

E’ la politica dello struzzo! M5S e Lega cercano i soldi per Reddito di Cittadinanza e Flat Tax, promesse elettorali senza copertura e senza costrutto (la seconda, in particolare, un vero favore ai grandi redditi) e non tengono conto di nulla.

Così si distrugge un Paese, non lo si costruisce!

Giorgio Pagliari