Salso: arrestati due giovani con 300 grammi di cocaina

I Carabinieri della Compagnia di Salsomaggiore Terme – Aliquota Operativa – hanno tratto in arresto due giovani cittadini albanesi M.M. cl’ 95 e A.A cl’93, entrambi operai, per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, i militari hanno raccolto diverse segnalazioni da parte di alcuni cittadini residenti nella cittadina termale i quali, in alcune circostanze, hanno riferito di una Fiat Punto di colore grigia che, con fare sospetto, si aggirava in località Siccomonte del Comune di Fidenza, arrestava la sua marcia, in un punto specifico della zona, per poi proseguire verso la frazione di Tabiano Bagni.

I Carabinieri, impegnati nei quotidiani servizi perlustrativi, nel pomeriggio di ieri, decidono di mettere in atto un servizio di osservazione, mimetizzandosi nella vegetazione circostante, proprio nel punto indicato dai locali residenti. Dopo circa 8 ore di appiattamento ecco che vedono sopraggiungere l’auto segnalata con a bordo due individui. I due ragazzi all’improvviso arrestano la marcia del veicolo, scendono dallo stesso e si avvicinano ad un cespuglio da dove prelevano un grosso barattolo con all’interno degli involucri di colore bianco. Notato ciò, i militari, decidono di uscire allo scoperto, intimano l’alt ai due, i quali, vistisi scoperti, tentano una breve fuga nei campi circostanti venendo però bloccati dai Carabinieri.

Portati in Caserma, per gli accertamenti del caso, si è scoperto il contenuto dell’oggetto: 300 gr. di cocaina purissima. A quel punto i due sono stati dichiarati in stato di arresto e trattenuti nelle camere di sicurezza della Caserma Carabinieri di Salsomaggiore Terme in attesa del processo per direttissima.