Diciotti: flash mob dei senatori leghisti in solidarietà a Salvini

“La maggior parte degli italiani sta con Matteo Salvini e appoggia la sua scelta di porre fine alla tratta degli schiavi che alimenta il business dell’immigrazione. Con questo gesto ci siamo fatti loro portavoce”, afferma il senatore parmigiano Maurizio Campari a margine del Flash mob di solidarietà per il Ministro dell’Interno che la Lega ha organizzato davanti a Palazzo Madama questa mattina.

L’iniziativa, cui hanno partecipato tutti i senatori del Carroccio che indossavano una maglietta bianca con la foto di Matteo Salvini e gli hashtag “#IoStoConSalvini” e “#NessunoTocchiSalvini”, per esprimere solidarietà al Ministro dell’Interno sotto accusa per la vicenda della nave Diciotti, si è tenuta fuori dal Senato, in Piazza San Luigi de’ Francesi, “per rispetto delle Istituzioni – spiega Campari – anche se la questione è molto importante e necessita della massima attenzione. Oggi l’Italia è invasa da migliaia di clandestini e le nostre città sono ormai la Bengodi per tutti quegli irregolari che delinquono; tuttavia, in questa situazione, è stato messo sotto inchiesta il Ministro dell’Interno per aver fatto quello che la stragrande maggioranza degli italiani chiede disperatamente da tempo: fermare l’immigrazione irregolare. È davvero un mondo capovolto”.

“Siamo convinti della correttezza della nostra azione politica – conclude Campari – ed ovviamente non ci fermeremo fino a quando avremo l’appoggio degli italiani”.

All’iniziativa ha partecipato anche la senatrice parmigiana Gabriella Saponara.