Coop Alleanza 3.0 sostiene a Parma due progetti ambientali in difesa dell’acqua

Coop Alleanza 3.0 sostiene l’ambiente con “Io sì”, la campagna che contribuisce alla realizzazione di iniziative di realtà locali impegnate per la tutela di mari e fiumi, la lotta all’inquinamento, l’educazione verso le scuole e le famiglie. Soci e clienti possono partecipare donando dal sito all.coop/iosi oppure nei negozi, usando l’apposita Carta Iosì, donando attraverso la raccolta punti o acquistando i peluche per i bambini Acquamici.

Complessivamente, la Cooperativa sostiene 60 iniziative nelle regioni in cui opera (Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata, Sicilia): per vedere tutti i progetti, conoscere le fasi degli interventi e sapere quali sono le associazioni che li realizzano basta andare su all.coop/iosi.

L’ambiente è da sempre al centro dell’attenzione di Coop Alleanza 3.0: dalla vendita di prodotti biologici ed ecologici alla gestione sostenibile di energia ed acqua, dalla lotta agli sprechi agli incontri di sensibilizzazione. L’ultima iniziativa nazionale, che aderisce alla campagna lanciata dall’Unione europea, si occupa della riduzione della plastica, con la sostituzione di quella usa-e-getta con materiali alternativi e biodegradabili da tutti i prodotti a marchio Coop.

I 2 progetti di Parma per “Io sì”

Acque(con)dotto. Gli acquedotti di Parma (Comune di Parma): valorizzazione turistico-culturale degli acquedotti della città di Parma con la creazione di un percorso turistico e didattico sugli acquedotti di Parma, tra cui le suggestive Gallerie Filtranti di Marano e la Galleria delle Fontane sotto Via Farini, tuttora accessibili. Ente promotore: ArcheoVea Impresa Culturale.

Storie d’acqua, dalla preistoria ai giorni nostri (Comuni di Sala Baganza, Collecchio, Salsomaggiore, Fidenza, Noceto, Fontanellato): attività di scoperta del territorio con riflessioni e comportamenti virtuosi e consapevoli attraverso la realizzazione di tre aperitivi open air con un esperto su tre temi legati all’acqua (le canalizzazioni di Maria Luigia – Boschi di Carrega -, alluvioni e qualità dell’acqua – Parco del Taro -, acqua e paleontologia – Parco Stirone e Piacenziano-). Durante gli incontri saranno organizzati anche dei laboratori a tema per bambini. Ente promotore: Parchi del Ducato.

Come sostenere i progetti

I progetti di “Io sì” si possono sostenere in tre modi.

La donazione può essere fatta dai soci nei negozi, acquistando gli Acquamici: otto peluche a forma di animaletti marini. Per ogni pupazzo, Coop Alleanza 3.0 dona 10 centesimi ai progetti. Per ottenere un Acquamico bastano 900 punti, oppure fino al 2 dicembre si possono raccogliere 10 bollini (uno ogni 20 euro di spesa) e aggiungere 3,90 euro; i peluche si ritirano fino al 31 dicembre.

Sempre nei negozi, soci e consumatori possono usare fino al 31 gennaio anche la Carta Iosì, disponibile al Punto soci (in consegna su tutta la rete entro il 16 novembre). È gratuita e ha un codice a barre che, se passato in cassa, aggiunge 1 euro all’importo della spesa, interamente devoluto al progetto locale associato al punto vendita. Se soci e clienti, invece, vogliono donare 1 euro a un progetto al di fuori del proprio territorio possono scaricare il codice a barre corrispondente all’iniziativa e presentarlo alla cassa stampato.

Entro il 31 gennaio 2019, infine, i soci possono destinare i punti della raccolta sia in cassa, donando direttamente al progetto di riferimento di quel negozio, che online su all.coop/iosi, scegliendo l’iniziativa che preferiscono, nel proprio territorio o al di fuori. La Cooperativa trasferirà al progetto selezionato 1 euro ogni 100 punti donati.

I negozi di Coop Alleanza 3.0, infine, ospiteranno iniziative e appuntamenti per adulti e bambini, per sensibilizzare in modo diverso sul tema dell’inquinamento delle acque interne e marittime del nostro Paese.