Un telefono a prova di bomba

17/08/2013

E’ proprio vero che un tempo le cose erano fatte meglio.
Negli anni ’80 i telefoni potevano resistere a un’intera telefonata del vice brigadiere Nautico… oggi nessuno smartphone supererebbe il primo minuto di conversazione.

Il tenente dei carabinieri è un film del 1986 diretto da Maurizio Ponzi, ed interpretato da Enrico Montesano, Nino Manfredi, Mattia Sbragia e Massimo Boldi.
Roma: il tenente dei Carabinieri Duilio Cordelli, si fa rifilare da una ragazza una banconota da centomila lire falsa; dalle successive indagini il falsario risulta essere una sua vecchia conoscenza, che però si dichiara ormai estraneo al giro.
Qualche giorno dopo proprio il falsario viene trovato ucciso, ma Cordelli deve rinunciare al caso; infatti il suo superiore, il Colonnello Vinci, l’ha destinato al caso Urban Security, la “rapina del secolo”.
Le indagini sulla rapina lo porteranno prima a Milano, “aiutato” dal pasticcione vice brigadiere Nautico Lodifè, e poi a Londra, nonostante varie intimidazioni per farlo desistere (una notte la casa in costruzione di Cordelli salta per aria).
Rimessi insieme tutti i pezzi, Cordelli alla fine scoprirà il legame tra la morte del falsario e la rapina alla Urban Security, riuscendo a chiudere il caso con un movimentato arresto finale.

Clicca qui per vedere gli altri video di Trash Daily

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*