Circolo Arci Unplugged: Me Pek e Barba + dj set by Camaleonte

Nei locali a Parma e Reggio Emilia
(elenco locali)
___
23/01/2009

Venerdì 23 gennaio al Circolo Arci Unplugged concerto Me Pek e Barba + dj set by Camaleonte

I MPB sono nati nel 2002 dall’idea di alcuni amici d’infanzia con la passione per la musica folk popolare e fortemente attaccati al loro paese e alle tradizioni locali.
Il gruppo scrive da subito pezzi propri, alcuni dei quali in dialetto, proponendoli insieme ad alcune cover, dando vita ad un genere folk-rock con contaminazioni che vanno dal rock alla musica d’autore, dallo ska alla canzone da osteria e trattando temi che vanno dal grande fiume, a leggende e storie locali, o ancora parlando della modernità e del nostro tempo visti con tono scanzonato e goliardico. Il progetto viene subito premiato da un inaspettato calore del pubblico e dal grande numero di serate a cui i MPB partecipano. Nel Luglio 2003 la collaborazione con artisti più esperti dà vita al primo demo del gruppo, il singolo “Putost la Bev tota me!!”
Nel maggio del 2004 il gruppo partecipa al concorso regionale “Augusto Daolio”, con conseguente accesso in finale e vittoria del premio speciale. Nel settembre 2004 i MPB hanno il piacere di condividere il palco con i Gang e con La Casa del vento. Nel Marzo 2005 i MPB accedono alle finali provinciali di Rock Targato Italia e alla finale del Premio “Augusto Daolio”.
Da gennaio a marzo 2005 i Me, Pek e Barba hanno lavorato all’incisione loro primo CD, interamente autoprodotto, dal titolo: “Putòst la bèv tota me!!”. Il CD, realizzato presso il “Sonora Recording Studio” di Giordano Occhi (Medesano), è stato presentato il 29 di aprile 2005. Da allora le serate live del gruppo sono proseguite ininterrottamente. I MPB hanno avuto il piacere di suonare nell’estate 2005 insieme a Ratti della Sabina, Terramare e Modena City Ramblers, e di suonare al 2° raduno nazionale del fan club dei Modena il 27 maggio 2006 a Bologna (Estragon). Il gruppo ha terminato il suo secondo CD nel Busker studio di Rubiera di Fabio Ferraboski nel marzo 2007, sotto la direzione artistica di Alberto Morselli e con la collaborazione di musicisti quali Filippo Chieli, Luca Giacometti, Christian Rebecchi, Michela Ollari, Fabrizio Frabetti.
Il CD si Intitola “Il Vento che Soffia dalla Luna” ed è stato presentato il 21 aprile 2007 nel teatro di Ragazzola (PR). Il gruppo ha avuto il piacere di aprire due concerti dei Mercanti di Liquore in due occasioni nel 2007 e nel 2008. Dall’estate 2007 è partita una collaborazione con Legambiente di Parma sul tema del risparmio idrico e delle energie rinnovabili. Nello stesso anno è partita anche una graditissima collaborazione ad un progetto portato avanti dall’associazione di mercato equo e solidale Jambo (Fidenza). Il progetto rappresenta un ponte di solidarietà e aiuti con alcune comunità zapatiste del Chiapas.
Nel 2008 il gruppo è stato finalista alle selezioni per Folkest a Forlimpopoli (festival di musica folk a livello europeo), ha partecipato alle semifinali dell’Aratro Folk Festa a Pavia (concorso nazionale organizzato dall’etichetta UPR) ed ha partecipato alle semifinali del concorso nazionale “Voci per la libertà, una canzone per Amnesty” in collaborazione con l’amico Fabrizio Frabetti portando in concorso la sua canzone “La Nevicata”.


Me, Pek e Barba – Cenerentola, Credevo

___
Approfondimenti:
Le fotogallery di ParmaDaily

top50_dic2018