Grandi scrittori esaltano il Parmigiano, venerdì al Wo.Pa.

Qual è il sottile filo che unisce, in epoche così lontane e diverse, dal Medioevo all’800 russo e a quello anglo-sassone, tre grandi maestri della letteratura come Boccaccio, Tolstoj e Stevenson? Incredibilmente è un formaggio italiano, il Parmigiano Reggiano, che allieta con la sua immagine le pagine del Decamerone, di Anna Karenina e dell’Isola del Tesoro.
Il Parmigiano Reggiano è l’emblema di quel Bengodi immaginato da Boccaccio nella terza novella dell’ottava giornata del Decameron ambientata tra il Mugnone e il fantastico mondo di ravioli e Parmigiano Reggiano.
E’, nel più grande romanzo russo, l’ingrediente eccellente del pranzo in cui sono impegnati a Mosca due personaggi centrali del romanzo di Tolstoj, il principe Oblonski e Levin.
E’, infine, nel cuore della scena nel fortino assediato dai pirati dell’Isola del Tesoro quando il dottor Livesey ascolta il giovane protagonista Jim, reduce da un giro nell’isola e gli consiglia un pezzo di Parmigiano Reggiano per conquistare il cuore del pirata Ben Gunn.
Molto più che semplici citazioni, ecco dunque tre momenti che ci rinviano a una sorta di appartenenza alimentare inaspettata quanto suggestiva della letteratura di ogni tempo.
Già, ma perché tre grandi autori hanno scelto il Parmigiano come testimonial dei loro capolavori? Ne è nata una spy-story letterario culinaria…
Paolo Brogi (1944) è un giornalista e scrittore italiano. Ha lavorato per “Reporter” (1985-86), “L’Europeo” (1987-1995), “Il Corriere della Sera” (1996-2009).
Dal 2009 gestisce “Brog”, un blog per notizie che faticano a trovare spazio. Come scrittore ha pubblicato con Aliberti editore una complessa ricerca sulla diaspora garibaldina dopo la spedizione del 1860, La lunga notte dei Mille (2009).
Altri volumi sono: Uomini e donne del Sud, Ritratti di vite straordinarie e dell’orgoglio meridionale (2011), Eroi e poveri diavoli della Grande Guerra (2015), Ho avuto un’idea. Giovani talenti italiani e startup di successo (2015) e Impiccateli! Le storie eroiche di Cesare Battisti e Nazario Sauro a cento anni dalla morte (2016).