Rette asilo nido: Parma sotto la media regionale e nazionale

Presentato il II Dossier di Cittadinanzattiva “Servizi in…Comune. Tariffe e qualità di nidi e mense”: in Emilia Romagna una famiglia spende in media 423€ fra retta del nido e mensa scolastica.

423€ è quanto spende in media al mese una famiglia dell’Emilia Romagna, con un bimbo al nido e un altro alla materna o primaria, rispetto ai 382€ della media nazionale. Precisamente 316€ per la retta dell’asilo ( a livello nazionale la media è di 300€) e 107€ circa per la mensa (la media nazionale è di 82€).

Le tariffe restano invariate rispetto all’anno precedente per la ristorazione scolastica, mentre diminuiscono per l’asilo nido, ma a pesare, come nel resto del Paese, sono soprattutto le differenze fra i singoli capoluoghi di provincia: per il nido si va dai 410€ al mese di Forlì ai 225€ di Ferrara; per la mensa scolastica dagli 124€ di Parma agli 86€ di Ferrara..

Il quadro emerge dal II Dossier “Servizi in…Comune. Tariffe e qualità di nidi e mense”, diffuso oggi da Cittadinanzattiva. Sul sito web www.cittadinanzattiva.it è disponibile l’intero Dossier con i dati per singola Regione e capoluogo di provincia, nonché una rilevazione a campione sullo stato delle mense scolastiche e la percezione di qualità del cibo servito. È inoltre disponibile un elenco delle principali forme di sostegno alla genitorialità, con criteri per accedervi e importi erogati.

L’Emilia Romagna, inoltre, è una delle poche regioni in cui la copertura della potenziale utenza (0-2 anni) nei nidi supera la soglia del 33%.

CM2000