Question time di Bertani (M5s): “quando si vota in Emilia-Romagna?”

Sottosegretario Manghi: “si voterà tra il 27 ottobre 2019 e il 26 gennaio 2020”. Bertani: "Bonaccini comunichi quanto prima possibile orientamento su data voto per ottimizzare attività legislativa"

Quando si terranno le prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna? In termini giuridici, alla luce delle norme vigenti che evidenziano un disallineamento tra la legge regionale e le più recenti norme nazionali, a partire da quale giorno e fino a quale giorno è possibile collocare la data di svolgimento delle elezioni per il rinnovo del presidente della Regione e del consiglio regionale? È quanto chiede Andrea Bertani (M5s) in un question time discusso nella seduta odierna dell’Assemblea legislativa.

Alcuni organi di informazione, – spiega il consigliere – nel dare conto di possibili candidature, farebbero partire dall’insediamento del presidente e del consiglio regionale attualmente in carica (29 dicembre 2014, ndr) e non dalla loro elezione (23 novembre 2014, ndr) la decorrenza del termine, previsto dalla legge nazionale, rispetto al quale calcolare gli eventuali sessanta (o sessantasei giorni) successivi alla scadenza della legislatura ovvero le quattro domeniche antecedenti alla stessa.

Il sottosegretario Giammaria Manghi ha risposto che la decorrenza è fissata dalla data in cui si sono celebrate le precedenti elezioni (23 novembre 2014). Dunque, per effetto della lettura integrata tra normativa nazionale e legge regionale, il periodo utile per svolgere le prossime elezioni regionali cade tra il 27 ottobre 2018 e il 26 gennaio 2020.

Andrea Bertani, in replica, ha invitato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, cui spetta, di concerto con il presente della Corte d’Appello di Bologna, l’indizione delle elezioni regionali, a comunicare quanto prima possibile l’orientamento riguardo alla data del voto, al fine di consentire l’ottimale organizzazione dell’attività legislativa.

CM2000