Massari: “La solita campagna elettorale la lasciamo agli altri. Fidenza va spedita, già partite opere per 45 milioni”

Con l’apertura del quartier generale in via Cavour 15, Andrea Massari ha lanciato ufficialmente la corsa per le elezioni amministrative del 26 maggio, come candidato Sindaco di Fidenza.
Ha anticipato alcune delle novità che accompagneranno le sue liste, oltre a metodo e punti del programma.

Ha promesso che per lui questa non sarà una banale campagna elettorale: ecco perchè!

“Prendiamo un fidentino a caso, in piazza Garibaldi, e chiediamogli cosa pensa dela frase “campagna elettorale”. Giustamente risponderà parlando di una una perdita di tempo che non risolve i problemi e non crea speranza. Noi fidentini la campagna elettorale la lasciamo agli altri e da oggi, ufficialmente, ci dedicheremo a chi ama la Città e se ne frega di quel vecchio modo di fare per cui qualcuno è libero di dire “ben fatto”, perché glielo ordina un partito o un alleato”.

IL NOSTRO METODO DI LAVORO, QUELLO DI SEMPRE:
NON MI INTERESSA DA DOVE VIENI, MA QUANTO VUOI IMPEGNARTI
Andrea Massari, Sindaco di Fidenza candidato alle elezioni amministrative del 26 maggio, ha appena aperto il quartier generale di via Cavour accolto da tantissimi fidentini, lanciando così la sua sfida “nel modo più trasversale possibile, come sempre: non abbiamo mai chiesto “per chi voti” o “da dove vieni”, ma sempre abbiamo chiesto “quanto sei disposto a impegnarti per Fidenza”. Questo è stato il nostro metodo di lavoro, fuori dagli schemi e libero, insolito solo per chi vive di carriera politica. Inizia il nostro cammino e sono orgoglioso. Cinque anni fa rispettavamo la prima delle promesse fatte, dando vita ad una Giunta in sole 48 ore”.

GRANDI NOVITA’ NELLE NOSTRE LISTE 100% MADE IN FIDENZA
“E da allora non ci siamo più fermati, portando a casa un risultato dopo l’altro con un gruppo che per la prima volta in 10 anni ha finito il suo mandato e il suo programma”, prosegue Massari, svelando che la sua “squadra si ripresenterà in blocco insieme a decine di fidentini dalle storie diversissime uniti da un unico impegno: a Fidenza scelgono i fidentini, non gli slogan decisi a Roma. Sono pronte le nostre liste 100% made in Fidenza, con adesioni trasversali arrivate anche da chi a Roma o a Bruxelles la pensa diversamente ma qui, a Fidenza, ha trovato quello che cercava: una Comunità moderna e bella”.

SIAMO QUELLI DELLE PROMESSE RISPETTATE:
2775 EURO GIA’ INVESTITI PER OGNI STUDENTE, 984 EURO PER OGNI FIDENTINO
“Ci candidiamo con l’orgoglio di chi ha rispettato le promesse: abbiamo preso in mano una Città ferma nel 2014, nella quale erano investiti 71 euro per ogni Fidentino e che oggi, nel 2019, vede investiti in opere pubbliche misurabili 984 euro per ogni cittadino, bimbi inclusi. Perché questa è la verità: mai come in questi cinque anni sono arrivati tanti cantieri a Fidenza e mai come ora la Città ha una viabilità rivoluzionata.
Ci candidiamo perché siamo una Città con 5.000 studenti, per ognuno dei quali sono stati investiti 2.775 euro”. Più di 14 milioni per rigenerare le scuole, tutte. Scuole che oggi sono belle, ordinate e non sprecano energia. Scuole a cui se ne aggiungeranno altre tre: il campus per la scuola Verde 2.0, l’ampliamento della scuola “Il Seme” a Castione, l’ampliamento del polo licei.

NON PARLIAMO DI UN FUTURO VAGO.
A FIDENZA COSTRUIAMO QUELLO CHE GLI ALTRI SOGNANO
“Ci candidiamo perché non ci piace di parlare di futuro solo per sentito dire – chiude Massari –. Il futuro di Fidenza è nel suo presente, è oggi, dove i fidentini hanno quello che in altre città ricche del nord possono solo sognare. E oggi sono già iniziati i cantieri di un enorme piano di opere pubbliche che in tre anni, da qui al 2023, vedranno investiti 45 milioni di euro. Fidenza sarà ancora di più, bella, pulita e ordinata. Avanti tutta”.