Bonelli (Verdi): “Pizzarotti fermi il cemento invece di autorizzarlo”

“Le stranezze dell’amministrazione comunale guidata da Pizzarotti: da un lato fa annunci che Parma sarà città a consumo suolo zero dall’altra autorizza l’edificazione di centri commerciali, la cementificazione del greto del torrente della città e da il parere favorevole all’ampliamento dell’aeroporto di Parma.”

Lo dichiara Angelo Bonelli coordinatore nazionale dei Verdi ed esponente di Europa Verde che aggiunge. “ Sulle politiche del territorio Pizzarotti non ha posizioni diverse né dal centro sinistra né dal centro destra infatti oltre 100 ettari di aree agricole e verdi con questi interventi lasciano il posto ad asfalto e cemento: sono i misteri dell’era dei social dove le cose che si scrivono a volte sono esattamente l’opposto della realtà, infatti Parma è la seconda come quantità di suolo consumato seconda solo a Bologna 32.500 ettari contro 34.600.”

“Accade- continua l‘esponente di Europa Verde- che la Procura della Repubblica di Parma sequestri, ad ottobre 2018, il centro commerciale Urban District autorizzato dal comune di Parma perché secondo l’autorità giudiziaria le concessioni edilizie rilasciate dal comune sono illegittime perché contrarie alle normative sull’incolumità pubblica, realizzato lungo la traiettoria di ampiamento dell’aeroporto e violando i vincoli aeroportuali.” “Nonostante ciò- afferma Bonelli- il sindaco Pizzarotti, nel rispondere agli argomenti degli ambientalisti e della popolazione, continua a sostenere l’opportunità dell’ampliamento dell’aeroporto che determinerà consumo di suolo, impatto ambientale, conseguenze sulla salute della popolazione che vive vicino all’area oggetto interessata dall’ampliamento.”

“ Infine assistiamo alla cementificazione del greto del torrente di Parma di 10.000 mq di area naturale, scelta che ha sollevato l’ira di tutte le associazioni ambientaliste. Io consiglio di non fare proclami ecologisti ai giovani quando poi si adottano provvedimenti di questi tipo” conclude Bonelli.

CM2000