Commento alla 36 giornata di serie A

La Roma batte una Juventus già in vacanza e con la testa impegnata in altre faccende- oggi ci sarà l’incontro tra Allegri e Agnelli – tenendo viva la fiamma della speranza. L’ammucchiata per i posti in Champion’ s 2019-20 si consolida. Vincono tutte le altre: l’Atalanta contro il Genoa e il Milan a Firenze.

L’Atalanta giocherà domenica sera a casa della Juve campione che potrebbe tornare a giocare non fosse per bagnare con un successo la festa scudetto che si farà proprio domenica sera con la coppa del campionato e tutto il resto. Una eventuale vittoria della Juve potrebbe rimescolare nuovamente le carte sempre che gli inseguitori saranno capaci di sfruttare eventuali passi falsi degli orobici.

La Roma se la vedrà a Sassuolo contro una squadra che vegeta nel limbo della classifica mentre il Milan dovrà avere vita facile in casa contro il Frosinone.

Lazio e Torino sono ormai attardate e lottano per i posti di Europa League.

Scorrendo la classifica si arriva all’altro grande tema delle ultime giornate: la lotta per evitare di accompagnare Chievo e Frosinone nella serie cadetta.

L’Empoli si riaffaccia sul limitare della lotta andando a battere la Samp al Marassi in una partita dai molti goal (complimenti a Quagliarella per essere lassù nella classifica dei capicannonieri). In 4 punti troviamo l’Empoli a 35 punti, il Genoa a 36, l’Udinese a 37 e il Parma sconfitto a Bologna con un roboante 4-1 a 38.

Il prossimo turno vedrà l’Empoli sfidare in casa il Toro, il Parma giocarsela contro la Fiorentina, il Genoa giocare in casa contro un più tranquillo Cagliari e l’Udinese vedersela con il già salvo Spal.

Ne vedremo ancora delle belle.

Gianni Bandiera

top50_dic2018