Moschini (M5S Fidenza): “Faccio chiarezza sull’incontro tra i candidati sindaco organizzato dai sindacati”

Nella foto: Maurizio Moschini (secondo da destra)

Buongiorno, ho cercato fino all’ultimo di evitare ulteriori polemiche, ma a tutto c’è un limite.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato l’articolo da voi pubblicato a firma delle OO.SS. (leggi)

Propongo quindi una ricostruzione dell’evento programmato per il 9 maggio 2019, in modo puntuale e con ogni documentazione a sostegno, se necessario.

In data 5 maggio 2019 ho comunicato a mezzo mail al delegato sindacale di Fidenza CGIL (che mi aveva invitato) che non avrei partecipato all’evento in quanto, a mio parere, le domande erano “cucite” addosso alla figura e all’operato del sindaco uscente, allegando, fra l’altro, una lettera critica sull’operato delle OO.SS. , con facoltà di lettura, che non è stata (peraltro legittimamente) letta durante l’incontro.

Mezz’ora dopo ho ricevuto dalla stessa persona una mail, in cui mi veniva risposto che le mie motivazioni erano futili e mi si rinnovava l’invito alla partecipazione. Per poter meglio definire la cosa, ho chiesto e gentilmente mi è stato inviato, il numero di cellulare del rappresentante sindacale e la conversazione lunga, ma cordiale, è proseguita al telefono, ma entrambi siamo rimasti ovviamente sulle nostre posizioni.

Il giorno 7 maggio 2019 ho ricevuto una mail dal delegato CISL, che aveva letto lo scambio di mail che c’è stato tra me e il delegato CIGL e successivamente abbiamo proseguito la conversazione telefonicamente, rimanendo (sempre legittimamente) ognuno sulle proprie posizioni.

Il giorno 8 sui social, da parte del sindaco uscente, e il giorno 9 sulla gazzetta di Parma è stato dato ampio risalto all’evento inesistente, visto che anche gli altri due candidati (uno addirittura il 3 maggio) avevano dato forfait….

Questo incontro, in realtà, non è stato disertato, come da qualche parte si vuole fare credere, semmai è stato illegittimamente “RIORGANIZZATO” ad uso e consumo di qualcuno. Ovviamente tutti i commenti derisori mi hanno infastidito, ma quello che è successo ha poi legittimato la mia tesi che si trattasse di un evento preconfezionato.

Voglio infine ringraziare il delegato sindacale CGIL per avere tolto dal tavolo, sia pure non in tempo per evitare che la cosa fosse evidenziata su foto e social, i cavalieri recanti i nomi degli altri partecipanti, e nel ringraziarvi per lo spazio dedicatomi, vi saluto cordialmente.

Maurizio Moschini – candidato Sindaco del Movimento 5 Stelle a Fidenza

top50_dic2018