Stocchi: “Ricostruiamo la Grotta magica (o incantata) della Reggia di Colorno”

“Ai fini turistici e culturali, ci impegneremo perchè venga ricostruita la “Grotta magica” (o “incantata”) negli spazi liberi sul fianco del Parco Ducale in prossimità dell’Ospedale psichiatrico.”

Lo scrive il candidato sindaco di Colorno Christian Stocchi sulla sua pagina Facebook, che continua: “La Grotta incantata (nella foto), documentata nel ciclo delle incisioni Delizie di Colorno, era un edificio che conteneva un vero e proprio spettacolo con effetti speciali. Una serie di automi recitava una “commedia muta” animata da movimenti, effetti meteorologici, brani musicali e versi di uccelli, il tutto generato da un meccanismo idraulico inventato dall’estrosissimo ingegnere francese Jean Baillou per Francesco Farnese.

  1. Per la sua dimensione abbastanza contenuta la ricostruzione della Grotta incantata è una possibilità concreta e praticabile che potrà essere realizzata in pochi anni e che creerà un’attenzione mediatica e turistica.
  2. La ricostruzione sarà la reinterpretazione della struttura originaria con il grande portale di ingresso.
  3. Attraverso le moderne tecniche multimediali verrà evocato lo spettacolo e verrà studiato il modo di ricostruire fisicamente i meccanismi “idrostatici” che rendevano possibili i giochi d’acqua e costituivano una delle meraviglie dei giardini farnesiani.
  4. Ricostruita in corrispondenza della posizione originaria, la Grotta incantata sarà il primo di una serie di interventi possibili per recuperare la memoria degli spazi e degli edifici delle Delizie farnesiane.”

Indispensabile sarà il coinvolgimento della Provincia di Parma che è proprietaria del patrimonio immobiliare della Reggia.

top50_dic2018