Saponara (Lega): “Nuove forze dell’ordine per Parma e per la regione, ecco i risultati del governo della Lega”

“Con la progressiva assunzione, da qui a tutto il 2020, sul territorio della regione Emilia Romagna di 763 donne e uomini in divisa, in ottemperanza alle indicazioni contenute nella Legge di Bilancio varata lo scorso inverno, la Lega ed il ministro Matteo Salvini mantengono l’ennesima promessa con la cittadinanza confermando come, dopo anni di tagli e sbiadite promesse che hanno avvilito tanto le comunità quanto le forze dell’ordine sul campo – spesso trovatesi in minoranza di uomini e mezzi rispetto a balordi e delinquenti – le politiche della sicurezza e del contrasto alla criminalità rappresentino un punto essenziale dell’azione di governo. Nello specifico caso di Parma, dal prossimo 1° luglio, 4 saranno i rappresentanti delle Forze dell’Ordine che arriveranno in città nell’ambito del potenziamento degli uffici delle Forze dell’ordine predisposto in vista della bella stagione e finalizzato a specifici progetti. Ulteriori agenti della Polizia di Stato, assunti a seguito di concorsi programmati, entro aprile 2020, saranno distribuiti nelle varie questure della Regione: a Parma arriveranno 20 nuovi agenti. Questi i numeri concreti dell’azione di governo; soltanto chi è in malafede non noterà quanto alta è l’attenzione riposta dalla Lega alle prerogative ed alle sensibilità della nostra regione e della nostra amata città”.

Così in una nota la senatrice della Lega Maria Gabriella Saponara, membro della commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama.

CM2000