Rita Dalla Chiesa a “Vitae. Sguardi al Femminile”

Sarà Rita Dalla Chiesa la protagonista, mercoledì 10 luglio, alla Casa della Musica, del secondo appuntamento di “Vitae. Sguardi al femminile”, la rassegna letteraria, organizzata dagli assessorati alla Cultura e alle Pari opportunità del Comune di Parma, dedicata allo sguardo femminile sul mondo, con autrici che, attraverso la presentazione dei propri libri, raccontano i loro vissuti, mettendo a nudo emozioni e dando voce e storie ad altri da sé.

Mercoledì 10 luglio, alle ore 21, Rita Dalla Chiesa, dialogando con Fabrizia Dalcò, presenterà “Mi salvo da sola” (in collaborazione con Editore Mondadori). L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

“Sono come incapsulata nel silenzio di un urlo che dura ormai da tutta una vita. E senza che nessuno mi abbia detto niente, capisco da sola che hanno ucciso mio padre. Mentre io guardavo un film sdraiata sul divano del soggiorno, mio padre moriva”. Rita ha 34 anni quando suo padre, il generale Dalla Chiesa, viene assassinato dalla mafia. Mi salvo da sola inizia proprio dal racconto di quel dramma, e del grande amore che la legava a lui. Amore e dolore, felicità e perdita, successi e delusioni sono stati la costante altalena della sua vita. Con un unico punto fermo a cui potersi ancorare: se stessa. Rita rivive tutto, sia i momenti difficili sia quelli felici accanto a Fabrizio Frizzi, l’altro uomo importante della sua vita, e lo racconta in questo libro “liberatorio” e pieno di sentimento. Un racconto che unisce sensibilità e passione, tenerezza e rabbia, commozione e autoironia: “C’è amore e forza, per me, in ogni parola. Questa sono io”.

Rita dalla Chiesa è giornalista e conduttrice televisiva dal 1988, quando iniziò la lunga stagione di “Forum”, il popolare programma da lei condotto dal 1988 al 1997 e poi nuovamente dal 2003 al 2013. È stata sposata con Roberto Cirese, dal quale ha avuto la figlia Giulia, e con Fabrizio Frizzi.

Terzo e ultimo appuntamento della rassegna sarà giovedì 25 luglio, alle ore 21, con Cristina Cattaneo che presenterà “Naufraghi senza volto”, dialogando con l’autrice Rossana Cecchi. Appuntamento in collaborazione con Raffaello Cortina Editore.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.