MEC IN NET, nuove competenze per la meccanica

“MEC IN NET – Nuove competenze per la meccanica” è la nuova offerta formativa, completamente gratuita per l’utenza, ideata grazie alla collaborazione degli enti di formazione Cisita Parma (ente dell’ Unione Parmense degli Industriali) e Forma Futuro (ente di proprietà dei comuni di Parma, Fidenza e Fornovo) e co-finanziata dalla Regione Emilia Romagna tramite il Fondo Sociale Europeo, sviluppata per rispondere alla forte domanda di figure professionali ricercate delle imprese emiliano romagnole del settore della meccanica di precisione e dell’applicazione delle tecnologie innovative.

L’iniziativa, nata dall’esigenza di dare carattere organico ad un percorso di specializzazione, capace di formare figure professionali particolarmente richieste dal comparto meccanico, si sviluppa in tre diversi percorsi di formazione: “Disegnatore meccanico con competenze in Additive Manufacturing”, “Collaudatore manutentore di macchine e impianti” e “Operatore meccanico su macchine utensili a controllo numerico computerizzato”; i primi due gestiti da Cisita Parma, il terzo in carico a Forma Futuro, in un’ottica di sinergia tra enti formativi, specializzazione e complementarietà di offerta.

Ai futuri studenti, che dovranno essere disoccupati e passare per una selezione, si chiedono 600 ore di impegno, in circa 9 mesi: 360 di teoria, di approfondimento teorico, di simulazioni di laboratorio e 240 di stages, direttamente nelle aziende emiliano-romagnole.

Tre corsi altamente specialistici e innovativi, pronti per l’autunno, dopo un’estate di riflessione, completamente gratuiti per gli utenti, che rappresentano una preziosa opportunità per tutti quei giovani o disoccupati che vogliono entrare nel mondo del lavoro grazie a competenze immediatamente spendibili e ricercate dalle aziende. «Quasi tutti i giorni – evidenzia Elisabetta Zini, direttore generale di Cisita Parma – leggiamo notizie nelle quali vengono ricordati quei profili tecnici che le aziende faticano a trovare. Con questa iniziativa, nata dalla sinergia tra il mondo della formazione e le aziende del nostro territorio, vogliamo offrire un’opportunità concreta sia a quelle persone che sono in cerca di un lavoro, sia alle aziende stesse che hanno bisogno di nuove figure da inserire nella propria organizzazione». «Nella prospettiva di dare continuità ad un modello collaudato di integrazione virtuosa tra aziende, mondo dell’istruzione e formazione professionale – sottolinea Mirco Potami, direttore generale di Forma Futuro –, “MEC IN NET” si propone come punto di riferimento per stimolare e recepire la domanda di innovazione del sistema produttivo del territorio e tradurla in risorse umane qualificate per l’inserimento lavorativo».

Tra i soggetti attuatori di questa iniziativa, oltre a Cisita Parma e Forma Futuro, troviamo realtà quali Innovation Farm, Experis Srl, I.I.S.S. C. E. Gadda, Dallara Automobili Spa e Dallara Compositi Srl, Bercella Srl e Turbocoating Spa.

I tre corsi, inoltre, sono promossi da: A.C.M.I. Spa, ARTEC Spa, Bardiani Valvole Spa, BEAMIT Spa, Canepari Ingranaggi Srl, CB Meccanica, Comune di Fidenza, Comune di Fornovo di Taro, Comune di Parma, EFFE DUE Srl, Euro Tecno Tool Srl, FBR-ELPO Spa, Formartis Srl, FORNACI CALCE GRIGOLIN Spa, Frigomeccanica Spa, G.B.A. COSTRUZIONI Srl, G.F. Spa, Gandolfi & Magnani Srl, Gardner Denver Srl, GEA Mechanical Equipment Italia Spa, ILMAP Srl, Levati Food Tech Srl, Marangoni Meccanica Snc, Marchesi Srl, NUOVA ISAM Srl, RODOFIL Srl, SELIP Spa, Storci Spa, VAL.FE.R. Srl, Wittur Spa, Zanichelli Meccanica Spa.

L’avvio dei tre percorsi formativi è previsto per il mese di settembre 2019, ed è già possibile iscriversi: per informazioni e orientamento rivolgersi quindi o a Cisita Parma (referente Martina Gianni, +39 0525 3471 – +39 0521 226500, gianni@cisita.parma.it) o Forma Futuro (referente Marco Mirabile, + 39 0521 985866, m.mirabile@formafuturo.it).