Parma, Gambarini: “L’insicurezza non è una percezione ma un fatto reale”

“Ringrazio le forze dell’ordine per aver fermato l’uomo che ieri se andava in giro per Parma brandendo un coltello. Un fatto gravissimo che poteva avere gravi conseguenze e che dimostra ancora una volta come la gestione della sicurezza della coppia Pizzarotti/Casa lasci alquanto a desiderare”.

Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, commissario provinciale di Forza Italia. “L’insicurezza – prosegue – non è una percezione ma un fatto reale, dovuto anche alla scriteriata gestione dell’immigrazione targata Pd/Pizzarotti e quanto accaduto ieri lo conferma. Leggo poi le dichiarazione del consigliere Freddi – maldestramente arrivate a poche ora da un’importante operazione legata alla mafia nigeriana in città – che dice che la persona in questione ha problemi psichiatrici. Se così fosse ci sembra ancora più grave: come è possibile che una persona con problemi psichici possa andare liberamente in giro con un coltello? Attendiamo quindi spiegazioni: come è potuto accadere? Checchè ne dicano Freddi e Pizzarotti dobbiamo ringraziare soltanto le forze dell’ordine se ieri non ci sono stati feriti o peggio”.