A San Secondo è iniziata Scuola Nebbia 2019: la cultura che coinvolge e diverte

“Quando io e le mie colleghe dell’Associazione Everelina abbiamo ideato “Scuola Nebbia” era proprio questo che avevamo in mente: un contenitore culturale di altissima qualità che spaziasse nei più diversi ambiti attraverso modalità di apprendimento dinamiche, coinvolgenti e trasversali”.

Così Elisa Bertuccioli, Responsabile del Polo culturale di San Secondo Parmense, ha commentato l’avvio dell’edizione 2019 di “Scuola Nebbia” che ad oggi conta trenta iscritti, alcuni dei quali frequentano tutti e otto i moduli proposti.

“Abbiamo avuto la fortuna d’incontrare Nicholas Ciuferri, un professionista della scrittura – prosegue Bertuccioli – Condividendo la nostra idea Nicholas ha coinvolto altri professioni dell’universo artistico permettendoci di realizzare questo entusiasmante esperimento che abbiamo intenzione di riproporre anche negli anni a venire”.

Fino ad ora sono stati due i corsi tenutisi alla Rocca dei Rossi: “Scrittura creativa e storytelling” a cura dello scrittore Nicholas Ciuferri e “La canzone tra innovazione e tradizione” a cura del musicista Paolo Benvegnù; le lezioni hanno permesso agli alunni di addentrarsi nelle rispettive materie in modo trasversale e stimolante, attraverso parti teoriche ed esercizi pratici. La condivisione degli elaborati scritti e la costruzione collettiva di un brano musicale hanno dato valore aggiunto al processo di apprendimento individuale, stimolando l’interazione reciproca e il confronto. Ciò ha reso questi incontri un’occasione unica e preziosa.

Tante le proposte di “Scuola Nebbia” a cui è ancora possibile prendere parte in modo gratuito scrivendo a everelina@virgilio.it o a biblioteca.sansecondo@gmail.com, possono iscriversi tutti coloro che hanno dai 9 anni in su. Questi i temi dei prossimi appuntamenti: “Dal digitale alla carta: come nasce un libro” a cura di Matteo Madafferri stimolerà la classe a un lavoro di analisi ed editing di testi scritti (6 e 13 settembre), “Musica elettronica: produzione e composizione” a cura di Nicola Cappelletti introdurrà gli alunni alla conoscenza e alla sperimentazione dell’elettronica applicata alla musica (7 e 14 settembre), “Scrittura (ri)creativa e svolta stilistica” a cura di Giovanni Succi partendo dalla lettura di un testo condurrà i partecipanti a una rielaborazione dello stesso attraverso un proprio libero stile (ri)creativo (9 e 10 settembre), “Il linguaggio del fumetto” a cura di Alessio Avallone presenterà il fantastico mondo della letteratura disegnata (9 e 10 settembre), “L’arte del giornalismo” a cura di Maria Angela Gelati e Marco Pipitone partendo da un’esperienza condivisa di psicodramma inviterà poi i partecipanti a raccontarla e scriverne (12 settembre), “Nodi: laboratorio teatrale” a cura di Daniele Parisi concluderà il percorso di “Scuola nebbia” conducendo gli alunni a indagare e sviscerare i meccanismi che compongono l’azione scenica.