Bonaccini: “Sulla mia candidatura per il centrosinistra non ci sono dubbi”

“Ringrazio Nicola, pare che sulla candidatura per il centrosinistra non ci siano grandi dubbi. Dopodiche’ vedremo cosa si sviluppera’ nelle prossime settimane in un eventuale dialogo con il Movimento 5 Stelle”.

Cosi’, a margine di un incontro in Regione, il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini ha replicato a chi gli chiedeva un commento sulle parole del segretario del Pd, Nicola Zingaretti, che ieri sera, alla trasmissione ‘Non e’ l’Arena’ su La7, lo ha investito del ruolo di candidato.

“Se c’e’ la volonta’ di sedersi attorno a un tavolo – ha proseguito riferendosi ad una possibile alleanza con pentastellati alla consultazione del 26 gennaio – ci si siedera’: da parte mia c’e’ grande serenita’ e tranquillita’ su questo. Abbiamo idee – ha proseguito Bonaccini – stiamo costruendo una coalizione che vuole essere la piu’ robusta, larga e civica possibile per un nuovo centrosinistra”.

Ad ogni modo, ha sottolineato ancora il presidente regionale, “con un Governo di questo tipo a livello nazionale io dico che si potrebbe provare a riprodurlo anche sul versante locale ma per farlo non bastano ne’ gli slogan, ne’ i tavolini, le formule solo per battere gli avversari perche’ sarebbe una presa in giro dei cittadini. Se c’e’ volonta’ ci si siedera’ e si guarderanno le rispettive proposte e verificare se ci puo’ essere un programma comune”.

Quanto al faccia a faccia, avvenuto nei giorni scorsi, tra l’esponente del Pd, Andrea De Maria e quella del Movimento 5 Stelle, Michela Montevecchi per valutare eventuali avvicinamenti, Bonaccini si e’ limitato ad un “lascio parlare, vedremo nelle prossime settimane cosa succedera’”. (ANSA)