Pezzuto (PU): “Confermate accuse gravissime su PGE”

La vicenda di Parma Gestione Entrate è dunque giunta ad un primo punto fermo: l’avviso di chiusura delle indagini ha confermato tutte le gravissime accuse che furono a suo tempo ipotizzate.

Si tratta di una notizia che getta un’ombra oscura sulla gestione di questa partecipata che, casualmente, si avvia anche a terminare con la fine dell’anno l’incarico per la riscossione dei tributi per conto del Comune di Parma.

Una casualità che a mia parere deve essere colta al volo per fare un punto non solo su quanto è successo in passato, ma soprattutto su come si intenda andare avanti. Sul piatto non c’è soltanto il tema del rispetto della legalità e delle regole di trasparenza, ma anche la posizione lavorativa di 28 dipendenti, temi che non possono non essere sviscerati pubblicamente e rispetto ai quali credo non si possa prescindere dalle accuse formulate dalla Procura, pur nel rispetto di quel principio d’innocenza che sempre in questi casi è doveroso ricordare.

Per questi motivi presenterò quanto prima una interrogazione con l’obiettivo di sollecitare il sindaco Pizzarotti e l’assessore Ferretti ad un confronto diretto in Consiglio Comunale, che punti a individuare il punto di vista dell’Amministrazione comunale rispetto a quanto possibilmente accaduto e soprattutto a condividere quelli che saranno gli orientamenti futuri rispetto al rapporto con Parma Gestione Entrate.

Senza dimenticare la spada di Damocle di eventuali ricorsi o richieste di rimborso di indebiti pagamenti che possono pendere sulla società sui quali, finora, non si è giunti ad un punto di chiarezza rassicurante e su cui ci si aspettano delucidazioni attendibili.

Credo si tratti di atti dovuti non ai consiglieri di minoranza, ma a tutta la città che certo è rimasta colpita dallo scoprire come forse la fiducia che sempre si accorda ad un soggetto che agisce per conto del Comune di Parma fosse, ripeto forse, mal riposta.

Fabrizio Pezzuto
Parma Unita Centristi

___

SPECIALE PARMADAILY NOTIFICHE PGE

PGE sempre peggio: una stessa multa risulta notificata lo stesso giorno… da due notificatori diversi…

Quel labirinto di firme dei notificatori di PGE… Valla e Varesi partono con la stessa identica firma, poi se ne inventano un’altra diversa per ciascuno

PGE e le firme “mutanti”: trovare o meno la persona in casa cambia la firma del notificatore

Notificazione delle multe di PGE: sono firme originali dei notificatori o false fatte in ufficio della stessa “manina”?

Conferenza stampa clamorosa dei Nuovi Consumatori: “PGE non notifica a casa tutte le multe. I messi truffatori vadano a costituirsi alla Guardia di Finanza”