Aumentano le spiagge per bagnanti con cani

comunali2022
Lombatti

27/06/2014
h.11.00

Un primo incoraggiante risultato alla richiesta formulata da AIDAA e firmata da oltre 20.000 cittadini italiani per chiedere maggiori spiagge libere attrezzate per bagnanti con i cani al seguito è arrivata direttamente dai comuni italiani costieri. Infatti sono aumentate del 30% rispetto allo scorso anno le spiagge (e le località) dove dai giorni scorsi è possibile portare anche i propri cani passando dalle precedenti 154 (dato 2013) alle attuali 202. Sono in aumento anche i lidi privati che permettono di accedere alla spiaggia con i cani. Le regioni con il maggior numero di spiagge libere aperte ai bagnanti con i cani sono la Toscana (dove in teoria non ci sono divieti) e tutte le regioni adriatiche e la Calabria, forti resistenze ancora si registrano in molte località della Sicilia e della Liguria. Anche le spiagge di località balneari di laghi e fiumi stanno aprendo spazi appositi dedicati ai bagnanti con cani. “Stiamo raccogliendo le informazioni e dal 5 luglio saremo in grado di dare indicazioni sulle località dove ci sono spiagge libere per bagnanti e cani- ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- il servizio funziona via mail e entro 2 giorni lavorativi si ha una risposta. Siamo anche contenti che la nostra battaglia oramai decennale inizi a dare i suoi frutti, anche se siamo ancora lontani dall’obbiettivo di avere il 10% degli ottomila chilometri di spiaggia balneabili accessibili ai bagnanti con i cani al seguito, ma noi non demordiamo”.

valparmahospital