“Le polveri fini sono cancerogene”

Lombatti
valparmahospital

29/10/2013
h.15.40

Spettabile Usl Parma, Provincia di Parma,
Lo Iarc (Agenzia Internazionale Ricerca sul Cancro di Lione – Oms) ha recentemente classificato le polveri sottili come certamente cancerogene (classe 1).
http://www.iarc.fr/en/media-centre/pr/2013/pdfs/pr221_E.pdf
La decisione è stata poi pubblicata su Lancet.
http://www.thelancet.com/journals/lanonc/article/PIIS1470-2045%2813%2970487-X/fulltext
Alla luce di questa importante decisione le emissioni dell’inceneritore di Parma sono diventate di fatto cancerogene certe per le persone con evidente grave danno per l’ambiente circostante il camino.
Essendo in queste ora in fase di rinnovo l’Aia del Paip, siamo con la presente a richiedere formalmente se questa riclassificazione non debba essere presa in seria considerazione per la revisione stessa dell’autorizzazione.
Siamo altresì ad evidenziare che lo studio di impatto ambientale del 2007 è ora desueto e privo di attualizzazione alla luce della decisione dello Iarc.
Siamo quindi a richiedere che sia messa in atto una completa revisione dell’autorizzazione ambientale integrata perché sono cambiati totalmente i contenuti da ponderare per una attenta valutazione dei rischi correlati all’esercizio di combustione rifiuti in questi mesi in fase di esercizio provvisorio a Ugozzolo da parte del gestore Iren.
Siamo infine a richiedere se sia stata messo in atto da parte della stessa Iren il controllo in continuo delle diossine e delle altre molecole tipiche di queste emissioni come ad esempio i metalli pesanti.
In attesa di una pronta risposta.

Dr. Manrico Guerra

valparmahospital