A Sala Baganza torna ai normali orari di servizio lo Sportello Federconsumatori

Il primo e terzo lunedì del mese, dalle 9 alle 12 nella sede municipale di via Vittorio Emanuele II

Ogni primo e terzo lunedì del mese, un avvocato è a disposizione gratuitamente in Municipio a Sala Baganza per assistere i cittadini contro truffe, inganni, o pratiche commerciali scorrette 

Districarsi nella giungla delle martellanti offerte commerciali o delle proposte finanziare truffaldine che a prima vista possono sembrare allettanti, non è facile. Soprattutto per le persone anziane. Un “si” o un “no” pronunciato imprudentemente alla cornetta può essere l’anticamera di un lungo calvario, che necessita di una consulenza informativa o, peggio, di assistenza legale.

Per questo, dal 2018 nella sede municipale di via Vittorio Emanuele II è attivo lo Sportello di Federconsumatori. Un servizio a disposizione dei cittadini per informarli e assisterli sulle problematiche relative ai gestori di servizi (gas, luce e acqua) o nel caso in cui siano malauguratamente caduti nella rete delle tante offerte commerciali che arrivano quotidianamente per telefono, per posta o attraverso il “porta a porta”.

Tutto questo è possibile grazie alla convenzione sottoscritta dal Comune di Sala Baganza con Federconsumatori Parma, che in questi anni ha aperto diversi sportelli in città e provincia: un modo per presidiare il territorio aiutando i cittadini a difendersi da raggiri o truffe in ogni settore. E soltanto nel 2019, sono state 68 le richieste di aiuto arrivate dai salesi. Lo sportello è rimasto operativo anche durante il periodo dell’emergenza covid, con accesso su prenotazione, e le maggiori richieste di aiuto pervenute dagli utenti erano state proprio relative alle problematiche legate al coronavirus (viaggi annullati, rimborso spese etc.).

Il servizio, che aveva subito qualche cambiamento nei giorni di ricevimento, ora riprende con i consueti orari di apertura il primo e terzo lunedì del mese, dalle 9 alle 12. Dal mese di luglio ad ascoltare le problematiche dei cittadini salesi è arrivata l’avvocato Simona Carpena, che ha sostituito la collega Alessia Ziveri. «Le persone si rivolgono a noi per le tematiche più diverse – spiega Carpena –. Ad esempio, ci chiedono aiuto per disservizi, doppie fatturazioni, disdette comunicate ma mai gestite. Poi ci sono persone truffate dagli istituti di credito, come le famiglie che avevano investito in diamanti, che abbiamo assistito arrivando a soluzioni positive. Situazioni che a volte sono molto intricate, ma che si possono risolvere».

«Ricordo ai cittadini di rivolgersi con serenità allo sportello – sottolinea il Sindaco di Sala Baganza Aldo Spina –. Spesso si ha timore o vergogna per essersi lasciati ingannare da qualche offerta poco chiara. Dobbiamo scacciare questa idea dalla testa e chiedere aiuto a persone competenti e preparate, così da poter trovare una soluzione ai nostri problemi il più in fretta possibile».

Si ricorda che l’accesso rimane preferibilmente su appuntamento: per informazioni si può contattare direttamente la segreteria di Federconsumatori al numero di telefono 0521.508949 o inviando una mail a segreteria@federconsumatoriparma.it.