A Ponte Taro si è risvegliato il “Kremlino”

06/01/2009

Non si tratta di una riedizione del famoso film “Dalla Russia con amore”, ma del tentativo di resuscitare ciò che si credeva definitivamente scomparso: il veterocomunismo.
Leggendo le dichiarazioni recentemente apparse sui media locali dell’avv. Ollari, potenziale candidato dei nostalgici dei Ds e della Margherita, dichiarati fuori corso legale, come la vecchia lira, dopo la nascita del PD, sembra di sentire una di quelle vecchie registrazioni in cui i plenipotenziari del PCUS ostentavano tutto il loro furore oligarchico con dichiarazioni e proclami che al giorno d’oggi farebbero rabbrividire anche Fidel Castro.
I principi politici enunciati riconducono, oltre che alla restaurazione ideologica, anche a prese di posizione antiliberali in cui si osanna la cieca obbedienza al partito e al suo rappresentante, il Sindaco, a fronte della demonizzazione di qualsiasi personalismo che, uscendo dal coro, possa incrinare l’immagine di una amministrazione blindata nelle scelte e annientata nelle idee.
Se dovesse prevalere questa linea politica, ma ci rifiutiamo di credere che gli abitanti di Fontevivo si possano lasciare turlupinare da queste sbiadite riproduzioni di personaggi che hanno fatto la parte negativa della storia, probabilmente ci ritroveremmo non solo al tempo del muro di Berlino, ma il municipio di Fontevivo diventerebbe la nuova “città proibita” tanto cara all’imperialismo cinese.
Sicuramente non possiamo che essere d’accordo con Oscar Wilde: “L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi”. Vuoi vedere che dobbiamo rivalutare questa amministrazione in carica, tanto criticata per svariate scelte che abbiamo sempre ritenuto per lo meno inopportune, ma che almeno ha sempre accettato il dialogo e un confronto democratico con l’opposizione? 

                                                                                On. Fabio Rainieri 
                                    Consigliere di opposizione del Comune di Fontevivo

top50_dic2018