Al via la nuova stagione del teatro Moruzzi di Noceto

steam1121

È grande la soddisfazione dell’Amministrazione Comunale, con riferimento all’Assessore alla Cultura Antonio Verderi e al Sindaco Fabio Fecci, nel presentare questa nuova stagione 2021/2022 che dopo la pandemia è ancora più importante: 6 spettacoli in abbonamento con grandi attori del Teatro, del Cinema e della Televisione come Barbara De Rossi, Enzo Decaro, Veronica Pivetti, Anna Mazzamauro.  Inoltre, la nuova Stagione ospiterà la commedia “Call Center. 4 donne appese a un filo” scritta da Chiara Porcu e diretta da Luisella Tamietto, lo spettacolo di circo e videomapping con Giulia Gualzetti ed il monologo “Se ci sei batti un colpo” del Premio Ubu Letizia Russo scritto per l’attore Fabio Mascagni diretto da Laura Curino.

“E’ con piacere” commenta il sindaco Fabio Fecci “che torniamo ad aprire il teatro Moruzzi alla stagione teatrale, una consuetudine ormai da anni consolidata, che la pandemia purtroppo ci ha costretto a sospendere nel corso del 2020. Il rispetto delle norme volte a contrastare il contagio di Covid 19 e soprattutto la volontà di proseguire lungo quel percorso di rigore e cautela messo in atto fin dall’inizio della emergenza sanitaria ci ha indotto a ripartire con una capienza ridotta del teatro: saranno circa 200 i posti disponibili sui 350 che il Moruzzi può offrire, segnalo anche che la nostra struttura presenta una collocazione delle poltrone che facilitano il necessario distanziamento fra gli spettatori. La rassegna è come sempre di prestigio, sorge sotto l’egida dell’Associazione E20inscena che ce ne garantisce la qualità e vede la partecipazione di artisti di fama internazionale, sono sei gli eventi che andranno in scena da novembre a marzo, consentendoci anche di recuperare i due spettacoli sospesi lo scorso anno. La nostra Amministrazione nel 2021 ha molto ridotto – anche se con rammarico – le iniziative di carattere aggregativo, all’insegna della massima prudenza e privilegiando quelle all’aperto, auspichiamo di poter tornare gradualmente alla normalità”

“La riapertura del Moruzzi” spiega l’assessore alla Cultura Antonio Verderi “si colloca lungo quel percorso di cauta ripartenza avviato soprattutto negli ultimi mesi, ricordo l’inaugurazione del Museo Archeologico e quella dei Musei ospitati dal Castello della Musica. Mi unisco alle parole del Sindaco nell’esprimere soddisfazione nel poter tornare a riproporre a Noceto una stagione teatrale allineata per prestigio e qualità a quella degli scorsi anni, sono sei commedie brillanti dalle tinte talvolta introspettive e venature agrodolci recitate sia da figure molto note e di grande richiamo sia da giovani esordienti molto promettenti.   La direzione artistica di Stefano Mascagni, divenuto ormai nostro partner collaudato, è valore aggiunto, E20inscena è un’associazione che ha dimostrato di saper crescere e strutturarsi negli anni e la grande partecipazione del pubblico ad ogni stagione ci conferma che stiamo dando un’offerta culturale e di spettacolo di qualità”

Apertura di Stagione sabato 27 novembre con lo spettacolo “Lettere d’Amore” di Gurney con Barbara De Rossi e Enzo Decaro per la regia di Emanuela Giordano.

Lettere d’amore è una delicata e spiritosa partitura per anime sole. Andy e Melissa si conoscono da bambini, a scuola, e fanno subito amicizia. Andy è attratto da Melissa ma non riesce ad esternare i suoi sentimenti anche perché la giovane amica riesce a smorzare ogni possibile avance, a colpi di stilettate caustiche.

Per circa cinquant’anni si frequentano, si incontrano, si desiderano, ma soprattutto si scambiano bigliettini, cartoline e lettere che ci raccontano molto di loro e del mondo che, intorno a loro, cambia velocemente.

Sabato 11 dicembre va in scena la commedia “Call Center. Quattro donne appese a un filo” scritta da Chiara Porcu e diretta da Luisella Tamietto. Una divertente commedia tutta al femminile ambientata in un Call Center di Porta Palazzo a Torino. In scena ci saranno le attrici della Compagnia E20inscena Roberta Belforte, Maria Occhiogrosso, Chiara Porcu e Laura Righi.

Venerdì 14 gennaio in anteprima nazionale lo spettacolo di circo-teatro che racconta la storia di Violet, un personaggio che perde il proprio mana, la componente magica e vitale di sé.

Così Violet intraprende un viaggio in un universo digitale fatto di costellazioni, scenari fantastici, e aiutanti geometrici per ritrovare quello che di più caro ha gli è sfuggito di mano: la sua identità.

Violet è un progetto multidisciplinare che vuole unire la sensibilità del circo contemporaneo alla spettacolarità dell’arte visuale interattiva.

Sabato 29 gennaio Fabio Mascagni è il protagonista del monologo “Se ci sei batti un colpo”. Un solo attore, tredici personaggi, una storia surreale e tragicomica per indagare, attraverso la vita di un giovane uomo che ha tutto ciò che gli serve, tranne il cuore, un tema caro a chiunque abbia mai avuto il dubbio se davvero valga o no la pena vivere. Ma la domanda del personaggio e la sua straordinaria esistenza di senza cuore sono anche una lente per osservare, con ironia politicamente scorretta e poesia, tutto ciò che fa della vita il regno della meraviglia e della noia, della normalità e della follia, del desiderio e dell’incomprensione. A cosa serve vivere, se non hai il cuore?

Venerdì 25 febbraio arriva Veronica Pivetti con il nuovo spettacolo “Stanno sparando sulla nostra canzone”.

Siamo in America nei mitici anni venti, anni d’oro e ruggenti. I baci e gli abbracci non sono più un pericolo, l’epidemia di spagnola è un lontano ricordo. In ogni pentola, o quasi, frigge un pollo. Gli scampati corteggiano le sopravvissute. Siamo in pieno proibizionismo, la malavita prospera e con essa un folto sottobosco di spregiudicati. Questa l’atmosfera dello show supportato da una trascinante colonna sonora che va da David Bowie a Gianna Nannini, da Tina Turner a Tiziano Ferro, da Gloria Gaynor a Renato Zero, passando per Cher, Achille Lauro, l’intramontabile Raffaella Carrà e il sempre attuale Elton John. Protagonista di questa Black Story, una sensuale e spiritosa Veronica Pivetti.

Chiusura di Stagion sabato 26 marzo con Anna Mazzamauro accompagnata dalla chitarra e dal pianoforte di Sasà Calabrese, in “Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi”, in cui racconterà Paolo Villaggio e ne mostrerà il personaggio più famoso. Inoltre ripercorrerà il suo impatto con il cinema e vent’anni di vita professionale a puntate: vent’anni in cui è stata la signorina Silvani.

ABBONAMENTO 6 SPETTACOLI CON POSTO FISSO ASSEGNATO – 100 €

Per acquisto Abbonamenti a distanza telefonare al numero 392/6405385oppure scrivere a info@e20inscena.it

PREZZI BIGLIETTI Barbara De Rossi e Enzo Decaro, Veronica Pivetti, Anna Mazzamauro

  • PLATEA numerata       Intero 25 € – Ridotto* 20 €

PREZZI BIGLIETTI   Call Center, Violet, Se ci sei batti un colpo

  • PLATEA numerata       Intero 20 € – Ridotto* 15 €

* Ridotto di legge (under 25 – over 65)

INFO e PREVENDITE

E20inscena – Tel. 392/6405385

info@e20inscena.it

www.e20inscena.it