Anche le Famiglie Arcobaleno contrarie all’arrivo di Vannacci al Cubo

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Anche le Famiglie Arcobaleno di Parma esprimono forte delusione di fronte alla notizia che il Cubo di via La Spezia, ospiterà la presentazione del libro del generale Roberto Vannacci.

La rassegna ‘Antigone’ ha, infatti in calendario per domani venerdì 29 settembre, l’intervento di discusso generale al Cubo di Via La Spezia. Ma, non appena annunciato l’incontro, si sono scatenate le polemiche a partire da alcuni affittuari degli spazi del Cubo.

Barbara Bianchini, referente delle famiglie arcobaleno ha sottoscritto la lettera di proteste in direzione del Cubo: “Mi unisco alla protesta di chi trova inaccettabile e offensivo che il libro del generale Vannacci venga presentato a Parma, sebbene il vostro sia un locale privato. Le sue pagine, oltre ad essere espressione del peggior qualunquismo, sono veicolo di violenti e pericolosi stereotipi che diffondono solo odio e discriminazione.

“Il mondo al contrario del generale è un mondo fatto di razzismo, insulti omofobi, offese a femministe, ambientalisti e migranti – si legge nella lettera –”.

“Un mondo fuori dalla storia, anacronistico, in cui non vogliamo più vivere perché non contribuisce certo a creare una società libera e sana, in cui le persone possano stare bene, ma solo a perpetrare la sofferenza di chi, quotidianamente, subisce atti di violenza e discriminazioni.

Se Vannacci non si vergogna di esprimere senza riserve quella serie di indecenti luoghi comuni, io non mi sento di rimanere in silenzio e vi chiedo di annullare l’evento, perché è squallido calpestare ogni principio morale pur di raccogliere clienti – conclude Bianchini”.

SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini
kaleidoscopio