Aveva devastato la stazione di Ostia parmense, evade dai domiciliari

I Carabinieri della Stazione di Fornovo Taro hanno arrestato per evasione un 22enne tunisino, residente in paese e sottoposto alla detenzione domiciliare.

L’uomo, già agli arresti in quanto condannato a scontare due anni per un evento verificatosi ad agosto 2020.

Lo stesso, dopo aver devastato la Stazione di Ostia Parmense, aveva lanciato sui binari, poco prima dell’arrivo del treno tre transenne, levate prontamente dalla pattuglia della Radiomobile di Borgo Val di Taro che successivamente lo hanno tratto in arresto. Il 22enne, uscito senza la prevista autorizzazione, è stato sorpreso all’esterno dell’abitazione dalla pattuglia della Stazione di Fornovo Taro, in compagnia di un 17enne residente in provincia.

Quest’ultimo a seguito del controllo ha spontaneamente consegnato diversi grammi di sostanza stupefacente tipo hashish suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Il tunisino è stato riaccompagnato presso il luogo di detenzione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il minorenne è stato denunciato alla Procura dei Minori di Bologna per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.