Befana Avis 2016 il 6 gennaio al PalaRaschi

Come da tradizione, il 6 gennaio 2016, torna la Befana AVIS per fare compagnia ai bambini con i dolci nella calza e tanta tenerezza e non mancherà di trasmettere un importante messaggio anche ai genitori e agli accompagnatori dei piccoli ospiti: invitarli a diventare parte della grande famiglia dell’AVIS.

Oggi la ricerca di nuovi donatori è più importante e necessaria che mai, il Presidente di AVIS Comunale di Parma, Luigi Mazzini, infatti, dichiara: “donare il sangue, sicuramente, dà una soddisfazione che difficilmente altre esperienze portano, non possiamo permetterci di trovare il sangue all’estero per ovvi motivi di sicurezza oltre che economici.
.
I nuovi donatori sono la speranza del domani, per noi e per chi ci sta vicino, famigliari, amici o sconosciuti, bisognosi del nostro aiuto. La solidarietà deve continuare ad essere un valore di cui andare orgogliosi. I 70 anni di AVIS a Parma ci hanno rivelato che insieme si può costruire una società giusta. Dobbiamo solo aumentare il numero di donatori e far crescere nuovi volontari per portare avanti l’ associazione. L’ appello è rivolto a tutte le persone dai 18 anni in su.”
 .
La tradizionale festa della Befana AVIS si terrà al Palazzetto dello Sport “Bruno Raschi”, il 6 gennaio, a partire dalle 15.00 e proseguirà fino alle 18.30.
L’animazione per bambini e per adulti, che andrà avanti per tutta la festa, è affidata a Circolarmente e ai suoi laboratori del piccolo circo, di bolle di sapone e trampolieri. Ci sarà inoltre la tradizionale calza, distribuita a tutti i piccoli partecipanti, il truccabimbi e momenti di magia con Magic Gianca.
 .
Al Palaraschi non mancheranno i giochi di Gommaland per i bambini dagli 0 ai 12 anni. Ci saranno quattro scivoli giganti e un grande tappeto salterello, il personale di Gommaland e i volontari AVIS si occuperanno di gestire il percorso dei piccoli lungo i vari gonfiabili in modo che tutti possano avere la possibilità di divertirsi. Tra i partners anche Le Ciribiricoccole, Cassapadana e il Melograno Scrl. L’evento è patrocinato dal Comune di Parma.