Bloccare il cantiere dell’inceneritore!

assaggiami
Lombatti

___
Le altre notizie pubblicate oggi

(non più in homepage)
___
29/10/2010
h.17.30

Punti di svista: la rubrica dei commentatori di Alicenonlosa.it. 

Il commento di Francesco Samuele, membro della segreteria provinciale di Rifondazione Comunista, che commenta l’intervento di Andrea Marsiletti “Anomali i costi di costruzione dell’inceneritore di Parma“.

Bene. Finalmente siamo all’ epilogo. I nodi stanno arrivando al pettine.
L’allegra gestione, da parte di Comune e Provincia, di nomine e incarichi da un lato, di aziende pubbliche dall’altro, è ormai in dirittura d’arrivo.
E’ ora che Vignali e Bernazzoli prendano atto dei loro errori, ed agiscano di conseguenza.
I lavori di costruzione dell’ inceneritore vanno definitivamente bloccati: costi esorbitanti e nessuna ricaduta per i cittadini (se non diossine, micropolveri e quant’altro) devono portare a questa decisione.
Porterò all’interno della Segreteria Provinciale del PRC una discussione che, in tempi rapidi, porti a definire i prossimi passi per far sì che di inceneritore, a Parma, non si parli più.
La mobilitazione lanciata in questi giorni da Parmadaily (clicca qui) sarà, senz’altro, di grande aiuto; ma non basta: i cittadini di Parma devono indignarsi non solo a parole, ma nei fatti.
Terzigno docet: se nei prossimi giorni non seguiranno fatti concreti, teniamoci pronti alla mobilitazione.

Francesco Samuele

comunali2022