Busseto, usava documenti falsi per spostarsi sul territorio italiano: arrestato

proges_4_21

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Parma, in particolare per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio, contrastare quelli inerenti lo spaccio di sostanza stupefacente e impedire ogni forma di illegalità.

Nella giornata di ieri, su tutto il territorio ducale, l’Arma ha continuato a svolgere servizi di controllo, attraverso la proiezione esterna di numerose pattuglie, che hanno garantito capillarità ed efficacia dei controlli.

A Busseto  la locale Stazione Carabinieri ha tratto in arresto in flagranza di reato un 23enne moldavo, residente in quel Comune per possesso di documenti falsi e falsità materiale.

Nel dettaglio i militari dell’Arma, nel pomeriggio, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno proceduto a fermare l’uomo, il quale esibiva una carta di identità ed una patente di guida rilasciate dalla Repubblica della Romania, risultate entrambe false al termine degli accertamenti tecnici esperiti.

L’arrestato è stato quindi tradotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari in attesa delle determinazioni che adotterà la Procura delle Repubblica parmigiana.