Campari (Lega): “Governo PD-5Stelle parte male: sbarchi raddoppiati e Ius soli”

comunali2022
Lombatti

“Prima il raid di un tunisino violento in via Repubblica contro passanti e agenti, poi le aggressioni con rapina di un maliano in stazione. La cronaca locale ha registrato a Parma nuovi atti di violenza da parte di stranieri di cui la nostra, come altre città, è piena. E’ evidente che Matteo Salvini aveva ragione a chiudere i porti e a tenere alta l’attenzione sul rischio di un’immigrazione clandestina fuori controllo. Ora con i porti aperti da poche settimane, gli sbarchi sono già più che raddoppiati e la situazione sicurezza nelle città è destinata a peggiorare ancora”, dice Maurizio Campari, senatore parmigiano della Lega

“Con l’attacco ai decreti Sicurezza, la riapertura dei porti e la riproposizione dello “Ius soli” – prosegue l’esponente del Carroccio – il Governo Renzi-PD-5Stelle parte dando un pessimo segnale di cui si vedono già i risultati: in settembre gli sbarchi sono più del doppio rispetto a quelli di un anno fa, i delinquenti si sentono più liberi di agire, mentre si prepara un ritorno in grande stile della mangiatoia del business dell’accoglienza. Non lo permetteremo”.

“Il bluff dell’accordo di Malta, fiore all’occhiello di Conte, non è durato nemmeno un giorno: non ha valore legale e riguarda solo una minima parte dei migranti. Conte però si è impegnato a togliere le multe alle Ong che partecipano alla tratta degli esseri umani, che erano state fortemente volute da Salvini. Una resa incondizionata e un grande fregatura per gli italiani. Un successo solo per Francia e Germania che tornano a comandare nel nostro Paese. Gli italiani vogliono tornare a votare per mettere fine alla svendita dell’Italia a interessi stranieri”, conclude Campari.

valparmahospital