Caro bollette, Pd: “Iren riattivi le utenze sospese”

Lombatti
valparmahospital
Sandro Campanini

Condividendo la richiesta avanzata ieri dai Sindaci del territorio, anche il Partito Democratico di Parma ritiene che IREN debba avere un atteggiamento costruttivo e comprensivo nei confronti degli utenti che hanno difficoltà a versare gli ingenti aumenti tariffari che sono loro richiesti in questo periodo.

Desta perciò preoccupazione la notizia di oggi riguardante l’interruzione dell’erogazione di acqua calda a 54 condomini di Parma serviti dal teleriscaldamento, con avvisi di pagamento peraltro inviati in pieno agosto. IREN è una multiutility con le sue regole di gestione, ma è compartecipata dai Comuni, tra cui quello di Parma, che non possono essere ignorati quando si va a intervenire su servizi così essenziali e con conseguenze così pesanti sulla vita quotidiana di famiglie e persone.



Chiediamo perciò a IREN di riattivare le utenze che sono state sospese, in attesa di trovare una soluzione più gestibile al problema delle bollette, e proponiamo la convocazione di un tavolo urgente tra Comune e IREN per individuare le giuste modalità per affrontare una situazione emergenziale che purtroppo potrebbe non concludersi in breve tempo, anche in vista dei mesi autunnali e invernali.

Michele Vanolli – Segretario cittadino Partito Democratico – Parma
Sandro Campanini – Capogruppo Partito Democratico – Parma

valparmahospital